BREXIT: LA COMUNITÀ VIGILA

BREXIT: LA COMUNITÀ VIGILA

ROMA – focus\aise\ - Con l’approssimarsi del 29 marzo, data che sancirà la definitiva uscita della Gran Bretagna dall’Unione Europea, il tema della Brexit è sempre più sotto i riflettori della politica e delle istituzioni, nonché delle nostre rappresentanze all’estero.
Non a caso un aggiornamento sui progetti in tema di Brexit è stato tra le questioni che il Comites di Londra ha trattato nel corso dell’ultima assemblea, la prima del nuovo anno, che si è riunita sabato, 26 gennaio, presso l’Ilford Catholic Club, convocata dal presidente Pietro Molle.
Continua poi il ciclo di incontri informativi sulla Brexit organizzato dalle ambasciate europee nel Regno Unito in collaborazione con l’Ufficio della Commissione Europea.
Prossimo incontro il 31 gennaio presso il Canterbury Cathedral - Lodge Conference Centre (Clagett Auditorium), dalle 18 alle 20. Obiettivo degli incontri quello di fare informazioni aggiornate circa i diritti dei cittadini europei che vivono nel Regno Unito alla luce della Brexit. Dopo un breve saluto di un rappresentante della Commissione europea, la parola passerà a Chris Benn (Seraphus Solicitors). Seguirà la sessione di domande e risposte.
Il Consolato Generale ad Edimburgo segnala, inoltre, l’appuntamento del 5 febbraio: dalle ore 18.00, nella City Hall in Glasgow, si terrà infatti un incontro informativo per i cittadini dell’Unione Europea residenti in Scozia e Irlanda del Nord. L’evento si terrà in lingua inglese. Dopo i saluti del console generale della Romani, interverrà Jennifer Ang, avvocato di JustRight Scotland (JRS). Seguirà una sessione di domande e risposte. (focus\aise) 

Newsletter
Notiziario Flash
 Visualizza tutti gli articoli
Archivi