CAMPAGNA UMANITARIA ITALIANA NEL CHIAPAS

CAMPAGNA UMANITARIA ITALIANA NEL CHIAPAS

CITTÀ DEL MESSICO\ aise\ - “Nel corso di un evento ufficiale, a San Cristóbal de las Casas, è stata riconosciuta la costante attività del programma umanitario italiano “Misión Chiapas”. Il Segretario alla Salute dello Stato, José Manuel Cruz Castellanos, e la moglie del governatore Rutilio Escandón Cadenas, Rosalinda López Hernández, hanno consegnato a Claretta Gagna, responsabile del progetto, la riproduzione in argilla di un'iscrizione maya del sito archeologico di Palenque”. A rilanciare la notizia è Massimo Barzizza su “Punto d’incontro”, portale che dirige a Città del Messico.
“I lavori svolti, nel quadro della collaborazione tra l'Italia e il Messico, sono stati un esempio dell'interesse per servire la società attraverso l'attività di “Misión Chiapas”.
Rafforzando i legami a beneficio della popolazione più vulnerabile, si sono concluse pochi giorni fa quattro campagne umanitarie, che hanno offerto interventi chirurgici ginecologici e urologici all'ospedale San Carlos di Altamirano e di oftalmologia e chirurgia generale presso l'ospedale ad alta specializzazione Ciudad Salud di Tapachula.
Al fine di prevenire malattie degli occhi nella regione di Soconusco, una zona dove la cecità colpisce frequentemente la popolazione, Misión Chiapas offre consulenze gratuite durante tutto l'anno nel modulo oftalmico “Jeanne Queirazza” di Huixtla, realizzato con il sostegno dell'imprenditore italiano Adalberto Cortesi”. (aise) 

Newsletter
Notiziario Flash
 Visualizza tutti gli articoli
Archivi