CARABINIERI A GERUSALEMME: LA FARNESINA RINGRAZIA IL PERSONALE DELL’ONU A GAZA

CARABINIERI A GERUSALEMME: LA FARNESINA RINGRAZIA IL PERSONALE DELL’ONU A GAZA

ROMA\ aise\ - Sono rientrati al Consolato generale di Gerusalemme i tre carabinieri che da lunedì scorso, assediati da Hamas, si erano rifugiati all’interno di una sede Onu di Gaza.
A confermarlo è la Farnesina in una nota in cui si spiega che i tre Carabinieri in servizio presso il Consolato Generale hanno lasciato il compound ONU di Gaza e fatto rientro nella Sede diplomatica italiana.
“Nel precisare che - come da prassi abituale - il Consolato Generale aveva regolarmente notificato alle autorità locali, tramite gli uffici delle Nazioni Unite, la missione dei militari nella Striscia”, prosegue la nota, “il Ministero degli Affari Esteri e della Cooperazione Internazionale desidera ringraziare il personale delle Nazioni Unite a Gaza e, in particolare, il Rappresentante Speciale ONU, Nickolay Mladenov, per aver gestito - in stretto raccordo con la Farnesina e il Consolato Generale a Gerusalemme - la situazione con professionalità ed efficacia”.
I militari erano stati intercettati lunedì da un gruppo di miliziani mentre si trasferivano a bordo della loro Toyota blindata: quanto i miliziani hanno provato a fermarli sparando dei colpi di Kalashnikov, i carabinieri si sono rifugiati nella sede Onu di Gaza City dove sono rimasti fino a ieri. (aise) 

Newsletter
Notiziario Flash
 Visualizza tutti gli articoli
Archivi