CERCHI UN MEDICO ITALIANO? BASTA UN CLICK

CERCHI UN MEDICO ITALIANO? BASTA UN CLICK

DUBAI\ aise\ - “Accade a tutti, soprattutto a noi italiani che con l’inglese facciamo sempre un po’ di fatica: quando ci trasferiamo all’estero la prima certezza che perdiamo sono i medici ai quali eravamo abituati in Italia. Il medico di famiglia, il pediatra che conosce i nostri bimbi fin da quando sono nati, l’attenzione al rapporto con i pazienti che contraddistingue i professionisti sanitari italiani. Proprio da questa esigenza è nata la piattaforma Web Italian Healthcare World, ideata dal dottor Pierdanilo Sanna e presentata ufficialmente ieri sera durante un evento dedicato all’eccellenza medica italiana all’estero, organizzato a Dubai dal Centro Congressi Internazionale (CCI)”. A rilanciare la notizia è “DubaItaly.com”, portale fondato e diretto a Dubai da Elisabetta Norzi.
“Ma che cosa è Italian Healthcare World? È una WebApp gratuita, in doppia lingua italiano e inglese, che offre un orientamento e un aiuto a chi è alla ricerca di medici e professionisti sanitari italiani qui negli Emirati Arabi (ma il progetto è quello di estendere la piattaforma a più Paesi possibili nel mondo). Molto pratica ed intuitiva, l’App propone i profili dei diversi medici, divisi per specialità. Basta quindi scegliere il settore di interesse e consultare i curricula dei diversi medici, per poi prendere un appuntamento in direct call, inviare una mail o individuare su mappa con navigatore integrato le strutture dove lavorano gli specialisti. In alcuni casi, quando il medico si rende disponibile, è possibile aprire una chat per chiedere informazioni direttamente allo specialista.
“Gran parte di questi medici e professionisti sanitari – ha sottolineato Pierdanilo Sanna – è connessa in un ben strutturato network, molto funzionale e utile sia per la valutazione congiunta di casi particolarmente delicati con un approccio multidisciplinare, sia per un appropriato referral dei pazienti allo specialista di competenza. Questa rete professionale sanitaria, per quanto possibile, si è anche rilevata utilissima anche in alcuni casi di emergenza, fornendo supporto e consentendo l’indirizzamento dei malati nelle strutture più idonee”.
Qualche numero: ad oggi lavorano negli Emirati Arabi 104 professionisti tra medici, dentisti, psicologi, fisioterapisti, infermieri e ostetriche, compresi praticanti della medicina alternativa e della medicina funzionale, logopedisti. “Per rendere meglio l’idea del valore dell’Healthcare Made in Italy – ha aggiunto Sanna – e del contributo che sta dando agli UAE, annoveriamo nelle fila della comunità medica italiana ben cinque Professori provenienti da prestigiose Università italiane, quattro ex primari ospedalieri, 29 consultants e il resto specialist. Il 71% (52) dei medici ha un’esperienza lavorativa superiore a 15 anni (con picchi di oltre 30 anni), il 22% (17) tra 10 e 15 anni e il restante 7% (5) ha una comunque apprezzabile esperienza tra i 5 e i 10 anni”.
Parte integrante del progetto Italian Healthcare World è anche il Journal of Italian Healthcare World, un magazine online che unisce diverse rubriche con approfondimenti, curiosità, news e tanto altro su medicina, salute e benessere in generale.
I medici e i professionisti sanitari che lavorano all’estero e desiderano unirsi al network possono registrarsi compilando il modulo di iscrizione a questo link”. (aise) 

Newsletter
Notiziario Flash
 Visualizza tutti gli articoli
Archivi