CIE/ BILLI (LEGA): SPERIMENTAZIONE ANCHE IN SVIZZERA

CIE/ BILLI (LEGA): SPERIMENTAZIONE ANCHE IN SVIZZERA

ROMA\ aise\ - “A breve inizierà la sperimentazione della carta di identità elettronica per gli italiani all’estero nei Consolati di Vienna, Atene e Nizza per verificare il regolare funzionamento del circuito di emissione e ad avviare il dispiegamento del progetto ho presentato una interrogazione per sapere se fosse possibile prevedere una fase pilota anche nella Circoscrizione di Lugano”. Così Simone Billi, deputato della Lega eletto in Europa, che ha depositato una interrogazione ai Ministri degli esteri e dell’interno, in cui sottolinea che “in Ticino la stessa lingua e la vicinanza geografica e culturale permetterebbero di risolvere più agevolmente eventuali problemi, agevolando ed ottimizzando la sperimentazione”.
“La mia risoluzione approvata a Commissioni riunite Esteri ed Affari Costituzionali il mese scorso ha portato all’attenzione del Governo questo problema ed ha permesso di sbloccare la situazione facendo partire la sperimentazione”, aggiunge il parlamentare della Lega che “a nome di tutti gli italiani residenti all’estero” ringrazia “i sottosegretari agli Esteri Ricardo Merlo e all’Interno Stefano Candiani per l’impegno nel portare avanti questa iniziativa. Ringrazio inoltre i colleghi On.li Formentini, Zoffili, Comencini, Coin, Lorenzato e Ribolla per il supporto a questa mia interrogazione”. (aise) 

Newsletter
Notiziario Flash
 Visualizza tutti gli articoli
Archivi