"COME UN SOGNO": MARCELLO NITTI RIPRENDE IL SUO VIAGGIO VISIONARIO A STOCCOLMA

"COME UN SOGNO": MARCELLO NITTI RIPRENDE IL SUO VIAGGIO VISIONARIO A STOCCOLMA

STOCCOLMA\ aise\ - Con la fotocamera digitale, un solo scatto e nessuna digitalizzazione, Marcello Nitti opera in modo creativo e libero. "Dipinge" con la macchina fotografica in modo da realizzare le emozionanti immagini grafiche che gli appaiono. Dal 19 novembre scorso e sino al prossimo febbraio, i visitatori potranno sperimentare "Come un sogno - un viaggio nel mondo visionario di Marcello Nitti", con la sua quarta mostra in Svezia, evidentemente Paese sensibile all’arte fotografica.
La mostra allestita nelle sale dell’Espresso Sempre Bar a Stoccolma, grazie anche alla collaborazione dell’Istituto Italiano di Cultura. Foto uniche decorano le pareti con la rivoluzionaria arte fotografica del fotografo e pioniere italiano. Le opere di Nitti sono il risultato di oltre 20 anni di ricerca, sperimentazione e passione per la fotocamera, la luce, la forma, il colore e la musica.
Amanda Elmander, proprietaria di Skönhetsfabriken, una volta dichiarò che "Nitti vede il mondo in un modo unico e con la sua macchina fotografica condivide le sue visioni astratte e colorate che sono attraenti e impreziosiscono il giorno".
"Dal momento che ho sentito l'impulso di cogliere l'attimo, mi sono sentito spinto a trasferire la mia visione su un foglio di carta. Renderlo permanente", spiega l'autore. "Un'attrazione fatale, si potrebbe dire! Ognuna delle mie foto è un momento misterioso e magico, sebbene tecnicamente spiegabile. Sono sempre stato entusiasta di ricercare e scoprire nuovi linguaggi nella fotografia, si tratta di un viaggio pieno di affascinanti incognite. Le mie foto sono i miei sogni, la musica, le influenze cinematografiche e le conoscenze combinate. Attraverso questa curiosa relazione con la macchina fotografica, è dove mi sono trovato. Mi sento costantemente costretto a esplorare nuovi orizzonti nella fotografia, a sfidare i suoi limiti ed espandere le mie possibilità. Con un solo clic della mia macchina fotografica, sono trasportato in un altro mondo in cui la passione abbraccia la vita e il desiderio. Spingendo e lavorando con la fotocamera, sono trasposto e mi trasferisco in molti mondi immaginari. Le mie foto sono cartoline del mio viaggio. Questo mi aiuta a migliorare e crescere spiritualmente".
Marcello Nitti è nato e cresciuto in Puglia ove continua a vivere, a Taranto, importante città fondata dai Greci nell'VIII secolo a.C., lungo il mar Ionio. Per oltre 30 anni ha sviluppato il suo rapporto con la fotografia; sfidando la sua pazienza e ampliando i suoi limiti e continuando a sperimentare. Con un solo clic scatta solo 2 o 3 foto. Quindi, senza manipolazione digitale, li traspone su carta per belle arti con inchiostro di alta qualità in grandi formati. Per la mostra le stampe sono 32,9 cm x 48,30 cm. Ogni foto è numerata, firmata, autenticata e garantita. (aise)


Newsletter
Notiziario Flash
 Visualizza tutti gli articoli
Archivi