COOPERAZIONE SCIENTIFICA E OPPORTUNITÀ COMMERCIALI: ZILLI (FVG) RICEVE L’AMBASCIATORE IRANIANO

COOPERAZIONE SCIENTIFICA E OPPORTUNITÀ COMMERCIALI: ZILLI (FVG) RICEVE L’AMBASCIATORE IRANIANO

TRIESTE\ aise\ - La cooperazione tra istituti di ricerca scientifici e le opportunità che si aprono alle Pmi maggiormente impegnate in processi di innovazione sono stati i temi al centro dell’incontro svolto ieri, 30 ottobre, a Trieste tra l'assessore alle Finanze del Friuli Venezia Giulia, Barbara Zilli, e l'Ambasciatore della Repubblica islamica dell'Iran in Italia, Hamid Bayat.
Zilli ha ricevuto la delegazione diplomatica iraniana nella sede della Giunta regionale, a Trieste, portando il saluto del governatore Massimiliano Fedriga e dell'Esecutivo. All'incontro ha preso parte anche il vice coordinatore generale di Elettra Sincrotrone, Marco Marazzi.
“L'accordo sottoscritto nel 2016 a Trieste tra Elettra Sincrotrone e l'Ipm, l'Institute for research in fundamental Sciences di Teheran, ha contribuito a rafforzare le relazioni scientifiche tra i due Paesi - ha evidenziato Zilli - a vantaggio anche delle nostre eccellenze nel mondo delle piccole e medio imprese innovative”.
L'ambasciatore ha riferito dei grandi progressi scientifici compiuti dall'Iran, anche a partire da quell'accordo che ha contribuito allo sviluppo della Iranian lights Source Facilities (Ilsf), una sorgente di luce di sincrotrone di terza generazione con sede a Teheran.
La delegazione ha quindi espresso l'auspicio che le collaborazioni tra ingegneri e ricercatori scientifici iraniani e del Friuli Venezia Giulia possano espandersi nel solco degli investimenti che il Paese medio-orientale intende sostenere in questo settore. (aise) 

Newsletter
Archivi