DELEGAZIONI ESTERE E AUDIZIONI NELL’AGENDA DEL PARLAMENTO

DELEGAZIONI ESTERE E AUDIZIONI NELL’AGENDA DEL PARLAMENTO

ROMA\ aise\ - Riprendono i lavori in Parlamento.
Alla Camera, la Commissione Affari Costituzionali proseguirà l'esame in sede referente del disegno di legge che delega il Governo in materia di semplificazione e codificazione e delle proposte di legge sullo scioglimento dei consigli degli enti locali conseguente a fenomeni di infiltrazione e di condizionamento di tipo mafioso.
Ad impegnare la Commissione Affari esteri sarà questa settimana l’esame degli emendamenti a molti ddl di ratifica di trattati internazionali. In agenda anche una seduta dedicata alle interrogazioni.
La Commissione Finanze inizierà l’esame della proposta di legge sui premi relativi all'assicurazione obbligatoria per i veicoli a motore, mentre i colleghi della Cultura svolgeranno alcune audizioni nell'ambito dell'indagine conoscitiva in materia di innovazione didattica.
Audizioni anche in Commissione Attività Produttive, in sede di indagine conoscitiva sulle prospettive di attuazione e di adeguamento della Strategia energetica nazionale al piano nazionale energia e clima per il 2030, e in Commissione Lavoro, dove rappresentanti sindacali verranno ascoltati nell'ambito dell'esame delle proposte di legge in materia di rappresentanza sindacale nei luoghi di lavoro.
La Commissione Affari Sociali, invece, proseguirà l’esame della proposta di legge sulla cura delle malattie rare.
In Senato, l'Ufficio di Presidenza della Commissione Affari costituzionali incontrerà una delegazione della Commissione affari costituzionali e legislativi dell'Assemblea Nazionale del Popolo cinese. Inoltre, nell'ambito dell'indagine conoscitiva sul fenomeno della prostituzione, verranno scolatati rappresentanti di associazioni ed esperti.
Audizioni anche in Commissione Istruzione, nell'ambito dell'esame dell'affare assegnato sul volontariato e le professioni nei beni culturali.
Le Commissioni riunite Politiche dell'Unione europea di Camera e Senato, infine, procederanno all'audizione del Ministro per gli affari europei, Vincenzo Amendola, sulle linee programmatiche. (aise) 

Newsletter
Notiziario Flash
 Visualizza tutti gli articoli
Archivi