DON CIOTTI RACCONTA L’ESPERIENZA DI "LIBERA" A LONDRA

DON CIOTTI RACCONTA L’ESPERIENZA DI "LIBERA" A LONDRA

LONDRA\ aise\ - Don Luigi Ciotti, fondatore di Libera, arriva a Londra. "Social Antimafia" è il tema dell’incontro che si terrà domani, giovedì 27 giugno, a partire dalle ore 19.00 presso l’Istituto Italiano di Cultura, che lo ha organizzato.
Nata nel 1995, "Libera contro le Mafie" è una organizzazione che promuove l’uso della terra e dei beni confiscati alla Mafia per istituire cooperative alimentari con prodotti locali, progetti antidroga e centri dedicati alla comunità, nonché per cercare di fornire lavoro a coloro che ne sono stati esclusi dalla criminalità organizzata.
Don Ciotti si intratterrà a colloquio con Davide Palmisano, attivista e volontario di Libera dal 2015 ed oggi portavoce a Londra per CHANCE, "Civil Hub Against Organised Crime in Europe". Davide è il fratello di Marcello Palmisano, giornalista e vittima della mafia.
Il fondatore di Libera racconterà 25 anni di lotta alla criminalità organizzata attraverso l’imprenditoria sociale e l’empowerment della comunità.
A Libera hanno aderito associazioni, cooperative, organizzazioni sociali, scuole, sindacati e chiese nello sforzo comune di sfidare il potere della corruzione e della criminalità promuovendo la giustizia sociale, i diritti umani e l’uguaglianza di fronte alla legge. Libera è presente sul territorio italiano attraverso 20 consigli regionali e 278 associazioni locali. Inoltre Libera Internazionale ha un network di 80 associazioni in 35 Paesi tra Europa, Africa e Sud America. (aise)


Newsletter
Notiziario Flash
 Visualizza tutti gli articoli
Archivi