GASTRONOMIE DI CONFINE: CONGRESSO ITINERANTE TRA EMILIA ROMAGNA E ISTRIA

GASTRONOMIE DI CONFINE: CONGRESSO ITINERANTE TRA EMILIA ROMAGNA E ISTRIA

CESENATICO\ aise\ - Il prossimo 3 dicembre Cesenatico, Città della Gastronomia CheftoChef, ospita in accordo con le Regioni Emilia-Romagna e Istria il primo Congresso itinerante "Gastronomie di confine fra terra e mare in Alto Adriatico", un progetto per la conoscenza e l'utilizzo consapevole del pesce dell'Alto Adriatico.
“Le diverse professionalità e competenze saranno il cuore di un percorso di lunga gittata, che verrà definito dai partner in questa occasione, direttamente sotto i riflettori della stampa di settore nazionale”, spiegano gli organizzatori del convegno. “La filiera produttiva (la pesca, il commercio, la trasformazione, la cucina) dialogherà con le indispensabili categorie trasversali: la formazione, la ricerca, la comunicazione, la storia e il paesaggio, la dimensione salutistica, in una visione integrata tra mare e terra, tra economia e società”.
Durante la giornata si attraverseranno i luoghi simbolo di una città marinara, come i mercati del pesce, le barche, i capanni da pesca, i moli, la piazza delle conserve tipiche di Cesenatico, i ristoranti sulla spiaggia. E ogni sosta sarà un’occasione di conoscenza, dialogo, creazione e condivisione di nuovi progetti.
Il pesce dell’Alto Adriatico ha qualità straordinarie e una grande biodiversità, che sarà illustrata durante il congresso.
Il convegno inizierà alle 9.00 nella Sala Convegni Museo della Marineria di Cesenatico (via Carlo Armellini 18).
Interverranno il sindaco Matteo Gozzoli, Omar Casali, Responsabile CheftoChef, Progetto diPortoinPorto, Massimo Spigaroli, Presidente CheftoChef emiliaromagnacuochi, Vittorio Elio Manduca, Responsabile Servizio Attività faunistico-venatoria e pesca. Regione Emilia-Romagna e Graciano Prekalj, Collaboratore professionale per l’agricoltura e la caccia. Regione Istriana, Croazia.
Seguiranno diverse relazioni.
In particolare Corrado Piccinetti, Biologo marino, interverrà su “Il pesce. Flussi e territori marini del pesce dell’Alto Adriatico”; l’imprenditore Maurizio Cialotti, invece, parlerà di “Pesca. Pari dignità e innovazione per rispettare il nostro mare”.
Seguiranno i contributi di Maria Grazia Soncini, Cuoca e patronne, La Capanna di Eraclio, su “La cucina. Mangiare&Cucinare, il futuro di antiche storie gastronomiche”, e Roberto Casali, Imprenditore, su “L’alto artigianato: lavorare il nostro pesce rispettandone il valore”.
Dopo una visita al Museo della Marineria, si terrà uno Show cooking su “Il Pesce del territorio”, che darà il via al “tour” di Cesenatico, che passerà da Piazza delle Conserve, il Mercato del Pesce, la Banchina area Mercato del Pesce, Piazza Sposa dei Marinai, i Capanni e, infine, il Ristorante Maré dove si terrà una tavola rotonda riservata a operatori, istituzioni e comunicatori.
La giornata si concluderà con “I territori delle acque”, sempre al Ristorante Maré, una cena aperta al pubblico a cura degli chef di CheftoChef emiliaromagnacuochi Mattia Borroni, Omar Casali, Stefano Ciotti, Maria Grazia Soncini, Massimo Spigaroli e Silver Succi a partire dalle 20.00. (aise) 

Newsletter
Notiziario Flash
 Visualizza tutti gli articoli
Archivi