GLI INCONTRI ISTITUZIONALI DELLA SETTIMANA

GLI INCONTRI ISTITUZIONALI DELLA SETTIMANA

ROMA – focus/ aise - Il presidente della Regione Sardegna, Christian Solinas, ha incontrato la scorsa settimana, nel corso di una visita istituzionale a Villa Devoto a Cagliari, l’ambasciatore dell’Azerbaigian Mammad Ahmadzada.
Durante il colloquio è stato tracciato lo scenario di una futura collaborazione tra la Sardegna e l’Azerbaigian. In particolare, riporta la Regione, il presidente Solinas ha descritto le opportunità per la crescita dei rapporti economici derivanti dalla centralità della collocazione dell’Isola, che ne fa uno strategico punto di snodo tra i Paesi che si affacciano sul Mediterraneo e l’Europa. L’ambasciatore ha fatto rilevare che l’Italia rappresenta oggi uno dei principali partner commerciali dell’Azerbaigian, e questo rapporto, ormai consolidato, può essere utile a stabilire nuovi proficui scambi con la Sardegna, soprattutto per quanto riguarda l’energia, mostrando interesse anche per le occasioni di sviluppo nei settori della logistica e della portualità. L’incremento dei rapporti sul piano della cultura e dell’export per la produzione agroalimentare dell’Isola sono stati gli altri temi toccati durante l’incontro.
L’Ambasciatore del Regno di Spagna in Italia Alfonso Dastis è stato ricevuto a Palermo da Nello Musumeci, Presidente della Regione Sicilia, nel corso di una visita di cortesia a Palazzo d’Orleans.
Nel corso del colloquio, riporta la regione, il Governatore e l’Ambasciatore hanno avuto modo di discutere del radicamento culturale che si mantiene ancora saldo tra i due paesi e della necessità di rafforzare ancora di più i rapporti di amicizia, già consolidati da secoli. Per questo motivo, il Presidente Musumeci ha anticipato al diplomatico spagnolo l’intenzione di voler invitare Filippo VI a visitare la regione. Lo stesso Ambasciatore, in carica da sette mesi e per la prima volta a Palermo, ha detto di essere particolarmente incuriosito dall’Isola, manifestando l’intenzione di ritornarci. Musumeci e Dastis hanno concordato l’organizzazione di un momento di incontro tra funzionari della Camera di Commercio spagnola e imprenditori siciliani interessati a conoscere le opportunità di investimento nella penisola iberica. Il diplomatico era accompagnato dal console onorario a Palermo Ignazio Caramanna. Una delegazione canadese di Hamilton è stata poi a L’Aquila per osservare i progressi della ricostruzione e visitare il Centro Polifunzionale di Camarda e alcuni centri del comune di Fagnano, destinatari di donazioni dopo il terremoto del 2009 dall’Hamilton Organization Philanthropic Enterprises (HOPE). La delegazione era guidata da Joseph Mancinelli, presidente di HOPE, ente filantropico riconosciuto dallo Stato canadese che ha provveduto a destinare diverse donazioni a Comuni, associazioni, scuole e ospedale San Salvatore, dei centri colpiti dai terremoti del 2009 e del 2016. All’indomani del terremoto dell’Aquila, per iniziativa di Joseph Mancinelli e Angelo Di Ianni, venne costituito ad Hamilton, città di mezzo milione di abitanti a 70 chilometri da Toronto, un Comitato rappresentativo di numerose associazioni per raccogliere fondi da destinare ad aiuti alle popolazioni colpite dal sisma. Alla presidenza del Comitato fu eletto Angelo Di Ianni, figura di spicco della comunità italiana in Canada e membro del Consiglio Regionale Abruzzesi nel Mondo (CRAM), mentre all’HOPE, ente che per donazioni filantropiche rilascia ricevute fiscali da poter scaricare dalle tasse, andò Joseph Mancinelli, anch’egli di origine abruzzese, figlio di Henry, emigrato di Fagnano che è stata personalità significativa nel campo del sindacalismo canadese. Infine, lo scorso 17 maggio la città Uijeongbu (Corea) e Comune di Lucca hanno firmato un accordo di gemellaggio. L’origine dell’accordo è stato un MoU sullo scambio culturale tra i due Paesi che era stato firmato nel mese di ottobre 2018, in occasione della visita del sindaco della città sudcoreana Ahn Byung-yong a Lucca. In base a tale rapporto di collaborazione, questa volta Ahn ha invitato a Uijeongbu il suo omologo lucchese Alessandro Tambellini per la firma dell’accordo di gemellaggio.
Alla cerimonia dell’accordo, ha partecipato anche l’Ambasciatore d’Italia a Seoul Federico Failla. L’Ambasciatore ha auspicato la prosperità e l’amicizia tra i due Paesi. (focus\ aise) 

Newsletter
Notiziario Flash
 Visualizza tutti gli articoli
Archivi