"INGANNO": LILLI GRUBER PRESENTA A ZURIGO LA VERSIONE IN TEDESCO DEL SUO ULTIMO LIBRO

"INGANNO": LILLI GRUBER PRESENTA A ZURIGO LA VERSIONE IN TEDESCO DEL SUO ULTIMO LIBRO

ZURIGO\ aise\ - Un’intensa opera corale che illumina trame, tragedie e mortali illusioni del Sudtirolo travolto dal terrorismo. Il 3 settembre al Kaufleuten di Zurigo la nota giornalista altoatesina Lilli Gruber presenta il suo romanzo "Inganno. Tre ragazzi, il Sudtirolo in fiamme, i segreti della Guerra fredda". Pubblicato in Italia nel 2018 da Rizzoli, il libro è in uscita a settembre nella versione tedesca dal titolo "Der Verrat - Die Nachkriegsjahre meiner Südtiroler Heimat" (Droemer Kanur).
Come segnala l’Istituto Italiano di Cultura di Zurigo, la presentazione avrà inizio alle ore 20. La giornalista dialogherà con Sandro Benini, redattore del Tages-Anzeiger.
Lilli Gruber torna a raccontarci delle sue origini che la richiamano a venti sopiti, a storie dimenticate. "Inganno" è un romanzo corale, un affresco storico di vicende che hanno segnato il Paese e che tuttora sono cicatrici nel Sudtirolo, dove la grande giornalista è nata e dove ha passato i primi anni della sua gioventù.
La storia prende il via alla fine degli anni Cinquanta quando l’Alto Adige e tutte le zone al confine, che prima del grande conflitto mondiale appartenevano all’Austria, chiedono di essere riannesse alla nazione della quale sentono di condividere cultura, lingua e tradizioni e quindi di non essere più italiane. Inizia così una battaglia per la libertà a suon di bombe e armi che segnano l’inizio del terrorismo nel nostro Paese...
Lilli Gruber, giornalista e scrittrice, ha seguito come inviata per la Rai tutti i principali avvenimenti internazionali. Da settembre 2008 conduce la trasmissione di approfondimento Otto e mezzo su La7. Gli ultimi best-seller, pubblicati con Rizzoli, sono "Ritorno a Berlino" (2009), "Eredità" (2012), "Tempesta" (2014) e "Prigionieri dell’Islam" (2016). (aise)


Newsletter
Notiziario Flash
 Visualizza tutti gli articoli
Archivi