LONDRA: ATTACCO A LONDON BRIDGE/ PER SCOTLAND YARD È “TERRORISMO”/ L’AGGRESSORE UCCISO DALLA POLIZIA

LONDRA: ATTACCO A LONDON BRIDGE/ PER SCOTLAND YARD È “TERRORISMO”/ L’AGGRESSORE UCCISO DALLA POLIZIA

ROMA\ aise\ - Ancora paura sul London Bridge dove oggi pomeriggio un uomo ha assalito diverse persone con un coltello prima di essere ucciso dagli agenti giunti sulla scena.
Come confermato da Neil Basu di Scotland Yard in un punto stampa con i giornalisti, la polizia è stata chiamata a seguito di un accoltellamento sul London Bridge. Sono quindi intervenuti i servizi di emergenza, tra cui agenti della polizia della City e della polizia metropolitana.
Gli agenti hanno sparato e ucciso il sospettato, morto sulla scena, che aveva ferito “diverse persone”.
“Sono in grado di confermare che è stato dichiarato un incidente terroristico”, ha aggiunto Basu, spiegando che sono coinvolti nelle indagini anche ufficiali del comando antiterrorismo. Quanto all’ordigno che indossava l’aggressore, Basu ha detto che si trattava di un “finto giubbotto esplosivo”. (aise) 

Newsletter
Notiziario Flash
 Visualizza tutti gli articoli
Archivi