L’ORGOGLIO DELLE TRADIZIONI CALABRESI A MONTRÉAL – DI VITTORIO GIORDANO

L’ORGOGLIO DELLE TRADIZIONI CALABRESI A MONTRÉAL – di Vittorio Giordano

MONTREAL\ aise\ - “È l’evento che dà il “LA” al calendario comunitario italo-montrealese dopo la lunga pausa post-natalizia: una tradizione che, da più di 25 anni, rafforza l’orgoglio di appartenere ad una storia irripetibile e ad una terra affascinante come la Calabria. Anche quest’anno, dunque, è andato in scena uno degli eventi eno-gastronomici più “saporiti” e popolari tra i calabresi (e non solo) di Montréal. Domenica 27 gennaio, i Cosentini di Montréal si sono ritrovati al Buffet Amiens, a Saint-Léonard, per degustare le tradizionali “Frittule Cusentine” (frattaglie di maiale)”. A scriverne è Vittorio Giordano sul “Cittadino canadese”, settimanale di Montreal di cui è caporedattore.
“Seguendo alla lettera il detto popolare, secondo cui “del maiale non si butta via nulla, neanche il sangue”. Le frittole, in effetti, sono le parti meno nobili del maiale: ad esempio la lingua, il muso, la coda, la pancia, le orecchie, i gamboni, rognoni e la cotenna (“scorcitta”). Un appuntamento con la tradizione, che vuole preservare una peculiarità identitaria che trova nella gastronomia uno degli ‘ingredienti’ tipici. Tanto che le frittole sono state inserite nella lista dei prodotti agroalimentari tradizionali italiani, dal Ministero delle Politiche Agricole, come prodotto tipico calabrese.
Musica per le orecchie dei calabresi in Canada, che in 250 circa, accolti dalla presidente Maria Teresa Laurito, hanno trascorso un piacevole pomeriggio tra le note della musica popolare calabrese (e italiana in generale) ed i piatti succulenti della tipica cucina calabrese.
La giornata di festa, presentata da Marco Luciani Castiglia, reporter di Omni News, ha preso il via alle 13.00 e si è protratta fino a tarda sera. Tutti gli ospiti del banchetto, oltre a gustare i piatti del sontuoso menù, hanno anche portato da casa specialità tipiche dei vari comuni del Cosentino: soprattutto salumi, formaggi, olive, dolci, vino e molto altro ancora.
Gli ospiti, inoltre, hanno potuto ammirare da vicino 9 dipinti sui costumi tradizionali dei paesi della provincia di Co senza realizzati dal pittore toranese Anselmo Sangineto. Tra le personalità in sala: l’On. Davide Lametti, Ministro della Giustizia e Procuratore Generale del Canada (“È un onore rappresentarvi e continuerò a servire la Comunità anche da Ministro”); Mons. Pierangelo Paternieri, Vicario Episcopale e Direttore del Personale Pastorale della Diocesi di Montréal; Lorenzo Solinas, Console d’Italia a Montréal; Ing. Orlandino Greco, consigliere Regionale della Regione Calabria (“Vi porto il saluto della Calabria operosa, che non si arrende e che vuole crescere; di una terra di emigrazione, ma anche di ospitalità, dal cuore grande”) e Luigi Lupo, Coordinatore Gruppo Giovani Italia del Meridione (giunti da Cosenza); Suor Pierre Anne Mandato, amministratrice delle opere dell’Ospedale e della Fondazione Marie Clarac; Suor Claire Croteau, Direttrice Generale della Residenza Angelica; Michelina Lavoratore e Pasquale Artuso, Governatori dei Cosentini di Montréal; l’On. Basilio Giordano, già Senatore della Repubblica Italiana nonchè editore/ direttore del Cittadino Canadese; Giovanna Giordano, Presidente del Com.It.Es; Mariano De Ca rolis, Direttore Generale della Cassa Popolare Desjardins Canadese Italiana; la professoressa Filomena Alati Sclapari; Anna Perrotti, Presidente dell’Associazione ALMA Canada; Salvatore Cimino, ex presidente della CIBPA; Elio Arcobelli, Presidente della Fondazione dell’Ospedale Santa Cabrini; Dr. Giuseppe Maiolo, Presidente dei Servizi Comunitari Italo-Canadesi; Salvatore Martire e Giovanni Chieffallo, Consultori Regione Calabria per il Québec; Daniella Calea, Consultrice Giovani per il Canada.
L’obiettivo dei Cosentini è quello di rinnovarsi nella tradizione: coinvolgere i giovani per fare della “Frittulata” un’occasione per valorizzare valori intramontabili che rappresentano le fondamenta del nostro futuro. Oggi il comitato dei Cosentini di Montréal è formato da: Maria Teresa Laurito, presidente; Isabella Merandi, 1ª vicepresidente; David Fuoco, 2° vicepresidente; Maria Altomare segretaria; Anna Rizzuto tesoriera; Giuseppina Perri, Franco Barbuto e Luisa Trecroce consiglieri”. (aise) 

Newsletter
Notiziario Flash
 Visualizza tutti gli articoli
Archivi