MOSCA: L’AMBASCIATORE TERRACCIANO CONSEGNA L’ONORIFICENZA OSI AD ALEXANDER VALERYEVICH DYUKOV

MOSCA: L’AMBASCIATORE TERRACCIANO CONSEGNA L’ONORIFICENZA OSI AD ALEXANDER VALERYEVICH DYUKOV

MOSCA\ aise\ - Si è svolta nel pomeriggio di mercoledì, 29 maggio, a Villa Berg, sede dell’Ambasciata d’Italia a Mosca, la cerimonia di conferimento dell’Onorificenza di Commendatore dell’Ordine della Stella d’Italia a Alexander Valeryevich Dyukov.
Presidente del Consiglio di Amministrazione e amministratore delegato di Gazprom Neft dal 2008, Dyukov ha contribuito in maniera sostanziale al rafforzamento delle relazioni economico-commerciali e industriali italo-russe.
"Sin dal primo incontro con Alexander Valeryevich ho potuto apprezzarne in pieno il ruolo chiave nel rafforzamento delle relazioni industriali italo-russe", ha sottolineato l’ambasciatore Terracciano, prima di conferire l’onorificenza, "e non mi riferisco solo alle tante imprese italiane che, sotto la sua gestione, hanno proficuamente lavorato e continuano a lavorare con Gazprom Neft, ma anche al contributo decisivo di Alexander Valeryevich per l’apertura di una filiale di Gazprom Neft a Bari che contribuisce a creare occupazione e sviluppo nell’area".
"La sua recente nomina al vertice della Federazione Russa di Calcio", ha continuato Terracciano, "mi porta inoltre a rilevare come, proprio in ambito calcistico, lo Zenit di San Pietroburgo sia la più "italiana" tra le squadre russe: negli anni in cui egli ne è stato presidente, ha annoverato tra le fila delle sue squadre due tra i più prestigiosi allenatori italiani, Luciano Spalletti e Roberto Marcini, l’attuale Commissario Tecnico della Nazionale Italiana, e diversi nostri calciatori tra i quali Claudio Marchisio e Domenico Criscito", ha concluso l’ambasciatore Terracciano. (aise)


Newsletter
Notiziario Flash
 Visualizza tutti gli articoli
Archivi