"MUSIC IN TIMES OF TRAGEDY": CHONGQING LA COMMEMORAZIONE DELL'OLOCAUSTO ORGANIZZATA DAL CONSOLATO D’ITALIA

"MUSIC IN TIMES OF TRAGEDY": CHONGQING LA COMMEMORAZIONE DELL

CHONGQING\ aise\ - Mercoledì prossimo, 20 febbraio, a partire dalle ore 18.00, presso il Chongqing White Elephant 303 City Theatre, si terrà “Music in Times of Tragedy”, un evento di commemorazione dell'Olocausto co-organizzato dal Consolato Generale d’Italia a Chongqing.
La prima parte della serata prevede la lettura di due brani tratti dall'opera "Se questo è un uomo", capolavoro letterario dello scrittore italiano di origine ebraica Primo Levi.
Subito dopo le letture, gli ospiti assisteranno all'esibizione del musicista israeliano Amit Weiner.
Compositore e pianista di fama internazionale, Amit Weiner ha partecipato con successo ad importanti competizioni mondiali. La sua produzione include musiche da camera, colonne sonore di film e reinterpretazioni di brani musicali ebraici composti durante l'Olocausto.
Il suo progetto "Music in Times of Tragedy" è nato nel 2012 con il fine di ricordare e preservare la tradizione musicale ebraica, e in particolare quella che si sviluppò durante il terribile periodo della deportazione nei campi di concentramento. Dopo aver fatto tappa in vari Paesi asiatici, tra cui Vietnam, Tailandia e Singapore, "Music in Times of Tragedy" approda anche a Chongqing per ricordarci quanto la musica "sia più importante del pane, specialmente nei momenti in cui sembra non essercene alcun bisogno".
Il pianista sarà accompagnato dal violinista cinese Duan Jiahua. Proveniente dalla Southwest Jiaotong University, Duan Jiahua ha alle spalle un'esperienza di 15 anni come concertista di violino.
L'esecuzione dei brani musicali che compongono la scaletta sarà preceduta dal racconto delle storie dei musicisti, tutti di origine ebraica, che li hanno composti tra fine '800 e metà '900.
Durante la serata saranno inoltre proiettate alcune interviste tratte da “Eravamo Italiani”, un film documentario italiano del 2018 diretto da Ruggero Gabbai che raccoglie le testimonianze di alcuni sopravvissuti italiani ai campi di sterminio.
Il progetto è nato in occasione della Presidenza Italiana all'International Holocaust Remembrance Alliance (6 marzo 2018 - 5 marzo 2019), istituzione intergovernativa impegnata a combattere l'antisemitismo, ed è stato commissionato dal Museo Nazionale dell'Ebraismo Italiano e della Shoah. Il docu-film è stato realizzato partendo da un progetto di ricerca realizzato da un gruppo di delegati italiani IHRA e finanziato dal Ministero dell'Istruzione, dell'Università e della Ricerca.
L'evento "Music in Times of Tragedy" sarà riproposto a Chengdu sabato 23 febbraio alle 19:00 presso il Yunduan Theatre Tianfu Concert Hall. (aise) 

Newsletter
Notiziario Flash
 Visualizza tutti gli articoli
Archivi