NIGER: CAMBIO AL COMANDO DEL CONTINGENTE ITALIANO

NIGER: CAMBIO AL COMANDO DEL CONTINGENTE ITALIANO

ROMA\ aise\ - Si è svolto ieri, presso il Comando della Missione Bilaterale di Supporto in Niger (MISIN), il passaggio di responsabilità del Contingente italiano tra il Generale di Brigata Antonio Maggi e il Generale di Brigata Claudio Dei.
Hanno partecipato alla cerimonia il Capo Reparto Supporto Operativo del COI, Generale di Divisione Aerea Roberto Boi, e numerose Autorità militari italiane, nigerine e di altri contingenti stranieri. Nel corso del suo intervento, riporta la Difesa, il Generale Maggi ha ringraziato le Autorità militari nigerine ed i partner internazionali per il loro supporto, nonché i militari del contingente per il loro contributo al successo della Missione Bilaterale di Supporto in Niger. Ha inoltre augurato al subentrante i migliori auguri per il suo mandato.
Il Contingente italiano della Missione in Niger, dall’inizio dell’attività formativa, con i suoi team addestrativi dell’Arma dei Carabinieri, Esercito Italiano, Aeronautica Militare e Forze Speciali, ha formato oltre 1300 militari delle Forze di Difesa e Sicurezza nigerine. Contestualmente, sono stati raggiunti considerevoli risultati nel campo della Sanità civile e militare attraverso la donazione di oltre 70 tonnellate tra farmaci e presidi medici.
Il Generale Claudio Dei, nel corso della sua carriera, ha maturato molteplici esperienze in campo nazionale ed internazionale NATO/UE e proviene dal Comando Militare Esercito della Sicilia.
Nel pomeriggio di ieri si è svolta una cerimonia, alla presenza delle più alte cariche militari del Paese, nel corso della quale il Capo di Stato Maggiore della Difesa nigerino, Generale Ahmed Mohamed, ha insignito il Generale Maggi della Medaglia di Ufficiale dell’Ordine del Merito del Niger concessa dal Presidente della Repubblica su proposta del Ministro della Difesa. (aise) 

Newsletter
Notiziario Flash
 Visualizza tutti gli articoli
Archivi