RAI-CGIE: IN TV I VOSTRI SERVIZI AUTOPRODOTTI ALL’ESTERO

RAI-CGIE: IN TV I VOSTRI SERVIZI AUTOPRODOTTI ALL’ESTERO

ROMA\ aise\ - “Gentili Signore e Signori, la Rai assicura attraverso la ricchezza dei propri programmi un collegamento costante con le Comunità italiane all’estero residenti nei continenti extra europei, e lo fa attraverso Rai Italia. Negli ultimi anni l’aumento delle partenze di nostri connazionali verso l’estero ci impegna ad offrire loro informazioni continue e precise sulla vita, i diritti e i doveri, nel territorio di nuovo domicilio per facilitare la loro integrazione”. Inizia in questo modo la lettera congiunta scritta da Michele Schiavone, segretario generale del Cgie, e Marco Giudici, direttore di Rai Italia.
“L’Italia con Voi”, continuano Schiavone e Giudici, “il programma quotidiano ideato, prodotto e trasmesso da Rai Italia e interamente rivolto agli italiani nel mondo, dedica spazio a foto e video (di un minuto o poco più e di buona qualità tecnica) inviati direttamente dai telespettatori per raccontare la propria esperienza o storie di italianità presso le collettività dei paesi ospitanti”.
“Il coinvolgimento diretto dei nostri connazionali contribuisce a rendere la trasmissione di dialogo con il pubblico più vera e originale.
Ci rivolgiamo pertanto a Comites, Associazioni, giornalisti della stampa italiana all’estero e conduttori di programmi radio e tv prodotti per le nostre comunità, per far circolare questo appello ad aderire al progetto di partecipazione diretta”.
“Rai Italia e il Consiglio Generale degli Italiani all’Estero”, concludono il Segretario generale del Cgie e il direttore Rai Italia, “contano sulla vostra collaborazione per arricchire con contributi autoprodotti l’informazione dalle e sulle nostre comunità.
Per ulteriori informazioni potete consultare il sito ufficiale di Rai Italia, www.raitalia.it; scrivere a uno dei questi indirizzi: rai.italia@rai.it; litaliaconvoi@rai.it; scrivere alla Segreteria CGIE: cgie.segreteria@esteri.it”. (aise) 

Newsletter
Archivi