REDDITO DI CITTADINANZA/ GARAVINI (PD): DI MAIO IN MALAFEDE, LO BOCCIA A ROMA PER ITALIANI ALL'ESTERO E LO PROMETTE A NEW YORK

REDDITO DI CITTADINANZA/ GARAVINI (PD): DI MAIO IN MALAFEDE, LO BOCCIA A ROMA PER ITALIANI ALL

ROMA\ aise\ - "Prima hanno bocciato tutti i nostri emendamenti PD che avrebbero introdotto il reddito di cittadinanza per gli italiani all'estero. E ora dicono che auspicano di introdurlo. Bugiardi e in cattiva fede come sempre”. Duro il commento di Laura Garavini, senatrice Pd eletta in Europa, a proposito di quanto dichiarato ieri pomeriggio dal vicepremier Di Maio in visita a New York. Durante un incontro con la collettività italiana, Di Maio ha infatti auspicato “nei prossimi giorni di poter lavorare a una norma specifica sugli italiani all’estero, che consenta di non escluderli sul reddito di cittadinanza”.
Parole dette in mala fede per Garavini, che conclude: “quando devono legiferare non danno alcuna importanza agli italiani nel mondo. Ma ovviamente se ne ricordano quando devono fare bella figura a New York con la comunità italiana". (aise) 

Newsletter
Notiziario Flash
 Visualizza tutti gli articoli
Archivi