SERVIZI CONSOLARI: UNO SGUARDO SUL MONDO

SERVIZI CONSOLARI: UNO SGUARDO SUL MONDO

ROMA\ aise\ - La rete consolare italiana all’estero opera, silenziosa, per le nostre comunità.
Come nel Regno Unito, dove tra febbraio e marzo un funzionario itinerante del Consolato Generale a Londra sarà in missione a Manchester e a Bradford per il rilascio o il rinnovo dei passaporti dei connazionali. In particolare, il funzionario sarà a Manchester il 16 febbraio e a Bradford il 30 e 31 marzo. Per prenotare un appuntamento occorre chiamare il numero 01274 721612. I posti sono limitati e la priorità verrà data ad anziani, disabili e famiglie con bambini piccoli.
Sempre in tema di rilascio passaporti, la Cancelleria Consolare dell’Ambasciata d'Italia a Tokyo ha istituito un nuovo sistema di appuntamenti. Ciò per rispondere al crescere della collettività italiana in Giappone e alla necessità di rendere più semplice e rapido il servizio in favore dei connazionali, evitando loro inutili file. Secondo il nuovo sistema, sarà sufficiente mandare via e-mail il modulo di domanda di passaporto e la documentazione richiesta. L'Ambasciata convocherà gli interessati con data e orario dell'appuntamento per i prescritti rilievi biometrici e la consegna del passaporto.
Facilitazione è la parola d’ordine anche in India, dove per facilitare la raccolta di domande di visto da località indiane lontane dai Centri VFS, l’Ambasciata d’Italia a New Delhi ha aperto 29 dropbox dislocati in tutto il Paese, dove i richiedenti di visto per l’Italia potranno presentare le loro domande. I dropbox sono cassette di raccolta delle domande di visto destinate ai richiedenti che non sono tenuti a fornire dati biometrici. Questi comprendono richiedenti di visto a lungo termine (Visto D); minori di 12 anni e richiedenti già in possesso di visto Schengen rilasciato negli ultimi 59 mesi (purché emessi dopo il 28 febbraio 2016). Prima di recarsi al punto di consegna, i richiedenti devono contattare il numero telefonico 022-67866004. I punti di consegna sono operativi tutti i giorni, dalle ore 9.00 e alle 15.00.
Aggiornamenti infine dal Consolato Generale d’Italia a Buenos Aires, che periodicamente pubblica i dati sullo stato di lavorazione delle pratiche di cittadinanza. Attualmente, rende noto il Consolato, sono state lavorate le pratiche di cittadinanza presentate fino al mese di dicembre 2016 / gennaio 2017 ad esclusione delle pratiche di naturalizzazione e di discendenti di cittadini originari dei territori appartenuti all'Impero Austroungarico (che si sono avvalsi della Legge 379/2000) che seguono iter procedurali diversi. Le pratiche presentate successivamente a tale data sono in fase di controllo e lavorazione. (focus\aise) 

Newsletter
Notiziario Flash
 Visualizza tutti gli articoli
Archivi