SETTIMANA CUCINA ITALIANA: A YANGON CENA RINASCIMENTALE IN ONORE LEONARDO

SETTIMANA CUCINA ITALIANA: A YANGON CENA RINASCIMENTALE IN ONORE LEONARDO

YANGON\ aise\ - Una cena di gala con uno speciale menù rinascimentale per ricordare l'anniversario della morte di Leonardo da Vinci ha rappresentato il momento clou della Settimana della cucina italiana a Yangon. L'evento, organizzato dall'Ambasciata d'Italia, ha visto anche tutti i ristoranti italiani in città offrire menu “dedicati”, a prezzi speciali, che hanno esaltato la qualità dei nostri prodotti enogastronomici.
Come ogni anno, inoltre, chef italiani e birmani hanno tenuto masterclass di cucina, mentre uno show-cooking è stato organizzato presso la più importante catena di supermercati di alta gamma birmana. L'evento ha messo in mostra vari tipi di pasta, vini, formaggi, conserve e salumi, portati da produttori italiani che hanno avuto così l'occasione di incontrare importatori e distributori locali.
Soddisfazione è stata espressa dall'Ambasciatrice Alessandra Schiavo per il "ricco programma promozionale che, grazie alla collaborazione entusiastica e generosa di tanti attori – chef, ristoranti italiani, la Scuola internazionale di cucina ALMA, Scuole professionali e Onlus locali, ICE e grande distribuzione birmana – siamo riusciti a realizzare a Yangon, in un mercato dalle dimensioni ancora limitate ma dalle interessanti prospettive di crescita. La grande protagonista è stata l’enogastronomia italiana, con al centro la formazione e la crescita delle capacità locali: una dozzina le masterclass di vini e cucina organizzate dall’Ambasciata, e forte l’outreach compiuto sia presso la stampa locale che verso il grande pubblico. Il tutto 'condito' con i numerosi eventi culturali realizzati dall’Ambasciata in connessione ideale con le celebrazioni del 500 Anniversario della morte di Leonardo Da Vinci". (aise)

Newsletter
Notiziario Flash
 Visualizza tutti gli articoli
Archivi