ZEROCALCARE DOMANI A SOLETTA

ZEROCALCARE DOMANI A SOLETTA

ZURIGO\ aise\ - Incontro domani a Soletta con il noto fumettista italiano Zerocalcare, che presenterà la graphic novel "Macerie prime - Sei mesi dopo", 2018, seguito del volume "Macerie prime", 2017, entrambi editi da Bao Publishing. L'incontro – riporta l’Istituto Italiano di Cultura di Zurigo, si inserisce nella manifestazione “Solothurner Literaturtage”, le giornate letterarie in programma ogni primavera a Soletta.
L’incontro – dalle 16.00 alla Landhaussaal della Landhaus (Landhausquai 11, Soletta) – sarà moderato in italiano da Daniele Cuffaro e in tedesco da Michele Foschiri.
Nella graphic novel in due atti il personaggio Zerocalcare si ritrova in una situazione di contrasto con i suoi amici di sempre e, di riflesso, con quanto lo circonda. Attraverso la caratteristica parlata romanesca, le problematiche si riempiono d’ironia e inserti nostalgici, dando luogo a un’opera corale nella quale ogni personaggio diventa il tassello di un grande mosaico.
Zerocalcare, pseunodimo di Michele Rech, è nato ad Arezzo nel 1983. Dopo aver vissuto in Francia, si trasferisce a Rebibbia (Roma), quartiere cui l’autore è molto legato.
Nel 2011 realizza il suo primo libro a fumetti, La profezia dell’Armadillo, e il suo blog, zerocalcare.it, diventa in breve tempo uno degli spazi web più visitati. Nel 2012 pubblica il suo secondo libro, Un polpo alla gola, a cui segue nel 2013 Ogni maledetto lunedì su due, raccolta delle storie del blog in cui è presente una storia inedita che funge da raccordo tra i vari spezzoni. Sempre nello stesso anno esce Dodici, racconto di genere apocalisse-zombi, una non troppo celata dichiarazione d’amore verso il proprio quartiere, Rebibbia.
Nel 2014 viene pubblicato Dimentica il mio nome, quarto libro dell’autore, che nel 2015 viene candidato al Premio Strega. Dopo essere arrivato nella dozzina dei finalisti, il libro si aggiudica il secondo posto nella sezione “Giovani”. Nello stesso anno, ottiene il riconoscimento “Premio dell’anno” della trasmissione Fahrenheit di Radio 3 Rai e il “Premio Speciale Librerie Feltrinelli” ai Gran Guinigi di Lucca Comics & Games.
A inizio 2015, sulla rivista Internazionale, Zerocalcare pubblica un reportage a fumetti intitolato Kobane Calling, in cui racconta la propria esperienza sul confine turco-siriano in supporto al popolo curdo. Nel 2018 La profezia dell'armadillo diventa un film e viene presentato nel 2018 alla 75esima edizione della Mostra del Cinema di Venezia. Il film, diretto da Emanuele Scaringi, viene presentato nella categoria “Nuovi Orizzonti”. Sempre nello stesso anno, Zerocalcare realizza l’opera in due volumi Macerie Prime, divisa in Macerie Prime e Macerie Prime – Sei mesi dopo. (aise) 

Newsletter
Archivi