È DEDICATA AL REFERENDUM LA NUOVA NEWSLETTER DEL CONSOLATO GENERALE A ROSARIO

È DEDICATA AL REFERENDUM LA NUOVA NEWSLETTER DEL CONSOLATO GENERALE A ROSARIO

ROMA\ aise\ - È dedicato al prossimo referendum costituzionale il numero speciale della newsletter del Consolato generale a Rosario, online da venerdì scorso.
Il bollettino, che contiene informazioni e slide su come e quando si vota, è aperto dal messaggio del Console generale Martin Brook.
“Con l’approssimarsi del voto all’estero per il referendum costituzionale del 20-21 settembre 2020, che per noi avverrà prima che in Italia, desidero sensibilizzare l’elettore sull’importanza di votare. Il voto all’estero è stato una conquista importante e, come tutte le consultazioni elettorali, è la massima espressione di un sistema democratico. Esso è la sintesi del nostro essere cittadini e al contempo ci unisce ai nostri connazionali in Italia”, ricorda il diplomatico. Infatti, sottolinea, “con l’esprimere la nostra volontà, noi manifestiamo il nostro vivo interesse per le vicende politiche della madrepatria e, attraverso il voto, partecipiamo alla vita della comunità nazionale in tutte le sue articolazioni nazionali ed estere”.
In questo senso, osserva Brook, “il voto all’estero rappresenta non solo un filo diretto con il nostro Paese, ma anche un’unione ideale con gli altri connazionali presenti in tutti i Continenti”.
Ricordato che il voto “è personale ed eguale, libero e segreto” e che “il suo esercizio è un dovere civico”, il Console sottolinea l’importanza della consultazione di settembre, con la quale si chiede di confermare o meno la riforma costituzionale che taglia il numero dei parlamentari.
Quanto alle modalità di voto per corrispondenza – illustrate nel dettaglio nella newsletter – il console Brook informa i connazionali residenti nella circoscrizione che “i plichi elettorali sono già in corso di distribuzione” raccomandando loro di “votare quanto prima” visto che i plichi dovranno arrivare in consolato entro le 16.00 di martedì 15 settembre. “I plichi elettorali verranno poi inviati tutti a Buenos Aires dove da lì partiranno alla volta di Roma dove avverrà lo spoglio referendario”.
La newsletter è disponibile qui. (aise) 

Newsletter
Notiziario Flash
 Visualizza tutti gli articoli
Archivi