CAMERA DI COMMERCIO ITALIANA IN SPAGNA: UN ANNO ALL’INSEGNA DEL “TRUE ITALIAN TASTE”

Camera di commercio italiana in Spagna: un anno all’insegna del “True Italian Taste”

MADRID\ aise\ - Nonostante le difficoltà dovute all’emergenza sanitaria, che hanno condizionato in modo determinante lo sviluppo dell’attività camerale, nel corso del 2020 la Camera di Commercio Italiana in Spagna ha organizzato numerose iniziative di promozione della gastronomia italiana nell’ambito del progetto “True Italian Taste”, promosso e finanziato dal Ministero degli Affari Esteri e della Cooperazione Internazionale e realizzato da Assocamerestero.
Nato con l’obiettivo della promozione dei prodotti italiani autentici nei mercati esteri, il progetto è stato declinato mese per mese, come sintetizzato dalla Camera in un mini report pubblicato oggi.
L’anno – vi si legge – è iniziato con la realizzazione di due cene regionali sensoriali presso la Eat School della CCIS, a cui hanno preso parte oltre 30 persone tra giornalisti, blogger e operatori del settore enogastronomico.
Le cene sensoriali, che fanno parte del ciclo “20 Buone Regioni per Chiamarla Italia” hanno permesso di diffondere prodotti e ricette autentiche delle regioni del Nord e del Centro della penisola, attraverso un format che ha previsto showcooking e degustazione dei piatti, proiezione di immagini e video dei territori protagonisti e musica dal vivo.
Tra i mesi di giugno e luglio, invece, è stata la volta delle attività online. Oltre 30 giornalisti e blogger gastronomici – ricorda la CCIS – hanno preso parte alle masterclass virtuali dello chef Ferdinando Bernardi, di Orobianco (Calpe), unico ristorante italiano in Spagna con stella Michelin, riconfermata tra l’altro in questi giorni.
Entrambi gli eventi hanno fornito l’occasione per conoscere direttamente due ricette d’autore nelle quali sono stati utilizzati sapientemente dallo chef Bernardi alcuni prodotti italiani autentici tra cui il Pecorino Toscano Val d’Orcia, il riso Carnaroli ed il Pinot Grigio Rosato IGT.
Inoltre, durante tutto il periodo estivo è stata lanciata l’iniziativa “10 platos hoy para degustarlos mañana”, che ha coinvolto sette ristoranti italiani a Madrid, che hanno proposto ricette speciali per promuovere nuovi prodotti e sapori autentici italiani ai propri clienti.
A settembre, ricorda ancora la Camera, è stata la volta del grande evento virtuale “The authentic Italian Table”, che quest’anno è stato dedicato alla cucina regionale italiana e alla promozione dei territori di origine: “un autentico viaggio tra i sapori e le tradizioni di cinque regioni che ha visto la partecipazione attiva di altrettanti esperti e professionisti della gastronomia di entrambi i paesi”, commentano da Madrid.
Un’altra iniziativa gastronomica lanciata dalla CCIS in questo 2020 è “lettere in padella”, un innovativo corso virtuale di cucina e lingua italiani disponibile online per tutti coloro che vogliono imparare a cucinare ricette italiane e, allo stesso tempo, apprendere le basi della lingua del Belpaese.
Per l’anno prossimo la CCIS continuerà a organizzare eventi e iniziative nell’ambito del progetto “True Italian Taste”, affinché sempre più persone possano conoscere gli autentici sapori dell’Italia.
In questo senso sarà presto disponibile il calendario delle attività previste per il 2021 nella pagina web dedicata. (aise) 

Newsletter
Archivi