INDENNITÀ DEL PERSONALE DELLA DIFESA: LA SODDISFAZIONE DI CARÈ (PD) PER L’APPROVAZIONE MIO EMENDAMENTO

Indennità del personale della difesa: la soddisfazione di Carè (PD) per l’approvazione mio emendamento

ROMA\ aise\ - “Esprimo grande soddisfazione per l’approvazione di un mio emendamento presentato alle legge di bilancio a beneficio dell’indennità del personale civile della difesa”. Lo afferma Nicola Carè, deputato del Partito Democratico, membro della commissione Difesa, ed eletto nella circoscrizione estero.
“Ho chiesto e ottenuto – spiega il deputato - che a decorrere dall’anno 2021, una quota parte dei risparmi derivanti dalla riduzione del personale civile del Ministero della Difesa, prevista dalla legge n. 244 del 2012 (c.d. legge “Di Paola” sulla revisione in senso riduttivo dello strumento militare), sia destinata: ad alimentare il fondo risorse decentrate del personale civile del Ministero della Difesa, per una quota pari a pari a 20 milioni, e ad aumentare l’indennità di amministrazione del personale civile del Ministero della Difesa, per una quota pari a pari a 30 milioni. In relazione a tale finalità si precisa che le misure dell’indennità sono definite in sede di contrattazione collettiva per il triennio 2019-2021”.
“Si tratta – conclude il deputato eletto all’estero - di risorse destinate a chi quotidianamente, con orgoglio, sacrificio ed abnegazione, si prodiga per la tenuta di un comparto di rilevanza strategica per la vita del Paese”. (aise) 

Newsletter
Archivi