INTRODUZIONE ALLA CUCINA ITALIANA: I NUOVI CORSI ONLINE DI ALMA E IICCI

ROMA\ aise\ - La Camera di Commercio e dell’Industria Indo-Italiana (IICCI) e ALMA – la Scuola internazionale di cucina italiana – hanno organizzato un ciclo di lezioni online di introduzione alla cucina italiana rivolto esclusivamente a un pubblico internazionale, composto da appassionati e studenti di culinary school, per condurli in un viaggio fra le sfumature e le caratteristiche che contraddistinguono prodotti e preparazioni iconiche italiane.
Prima tappa, l’India.
L’iniziativa, che si articolerà in una serie di webinar, si concentra sulle tradizioni culinarie del nostro paese e fa parte del più ampio progetto “True Italian Taste”, supportato del Ministero degli Affari Esteri e la Cooperazione Internazionale e coordinato da Assocamerestero in collaborazione con le Camere di Commercio Italiane all’Estero, il cui obiettivo è promuovere e tutelare l’autentico prodotto italiano nel mondo.
Creato sia per la fruizione di un singolo modulo che della serie completa di lezioni, il corso fornirà a tutti i partecipanti le competenze necessarie per conoscere la cucina italiana nella sua forma più vera.
L’obiettivo di questi appuntamenti è cercare di fornire ai futuri professionisti del panorama internazionale una nuova consapevolezza della cultura culinaria italiana, attraverso la spiegazione delle sue tecniche di realizzazione indagandone storia e tradizione regionale.
Sei le lezioni in programma, a partire dal 25 giugno.
Si comincia con la pasta per proseguire con formaggi e salumi, olio e aceto, il pane, la pizza, e, infine, il gelato.
Le lezioni saranno tenute da due chef Alma: Carlo Maria Ricci e Binita Debnath.
“L’intento principale di progetti come questo, o come il tour in India che abbiamo fatto a febbraio o come la Settimana della Cucina Italiana nel Mondo, è quello di diffondere la cultura italiana del cibo e della gastronomia, il suo sapere su tecniche e cotture, il suo profondo rispetto per la materia prima e lo stretto legame con le ricette della tradizione”, spiega Ricci. “Questo è l’unico modo per contrastare realmente l’Italian Sounding. Inoltre questi eventi rappresentano l’occasione per sottolineare alcuni importanti aspetti cari a quelli che saranno gli chef del futuro”.
ALMA Graduate Ambassador, Binita Debnath aggiunge: “io vengo dall’India e da quando ho deciso di frequentare ALMA ho subito capito che questa Scuola è sintesi tra Cultura e Cibo. La idea di base formativa attinge dalla vera e propria tradizione dell’Ospitalità italiana. Per me è stato, è ancora e sarà sempre uno scambio culturale enogastronomico. Oggi sono in grado di contribuire e di aggiungere valore alla cucina perché posso portare la mia esperienza, potendola portare a mia volta nel mio Paese e alla mia famiglia. Questa visione è la stessa che mettiamo in questo corso: creare l’opportunità di un vero e proprio scambio culturale tra India e Italia”. (aise)