“ITALIAN DESIGN AT HOME” IN KUWAIT CON L’AMBASCIATA

“ITALIAN DESIGN AT HOME” IN KUWAIT CON L’AMBASCIATA

AL KUWAIT\ aise\ - "Italian design at home" è l’iniziativa appena lanciata dall’Ambasciata d’Italia in Kuwait per promuovere, in questo periodo di emergenza e chiusure, uno degli aspetti più apprezzati della cultura italiana e del made in Italy nel mondo.
Il design italiano ha percorso tutto il XX secolo, lasciando un'impronta indelebile sul modo in cui la forma degli oggetti di uso quotidiano viene percepita nella società industriale contemporanea. Questo "modo italiano" è riuscito, attraverso un complesso processo di innovazione industriale e di rinnovamento tecnologico, a sviluppare una cultura indipendente e sfaccettata, capace di coniugare la ricca tradizione artigianale del nostro Paese anche con guizzi di improvvisazione e di ironia, abbinati a una vivace propensione alla sperimentazione.
Del resto, la nascita della cultura del design in Italia è riconducibile all’esperienza della bottega rinascimentale, in cui competenze diverse si fondevano per realizzare prodotti innovativi e dall’elevato contenuto estetico. Da allora, la ricerca nel settore del disegno industriale si è sviluppata nel nostro Paese attraverso un continuo dialogo fra scuole di design e correnti artistiche, mettendo in collegamento la spiccata tradizione artigianale italiana con l’innovazione tecnologica.
È poi vero che, a partire dagli anni del cosiddetto boom industriale, il design ha accompagnato la crescita economica del Paese divenendo un elemento caratteristico della produzione e un volano dell’economia italiana.
Il settore più vasto del design industriale italiano è quello relativo al mobile e al complemento d'arredo nel quale l'Italia è leader mondiale. Fra gli altri settori si trovano il design dell'illuminazione, il design automobilistico, e lo yacht design. Fra i settori in crescita la grafica e il web design.
Dal 24 luglio scorso, ogni venerdì, all’inizio del fine settimana kuwaitiano. l’Ambasciata d’Italia darà spazio attraverso il proprio profilo Instagram ad un oggetto iconico di design italiano, che evocherà il gusto e la sensibilità italiani a 360 gradi.
“L’iniziativa ci accompagnerà nel corso dei prossimi mesi”, spiegano gli organizzatori dell’iniziativa. “Di ogni oggetto cercheremo di raccontare anche la storia, con le foto e i testi del Museo del Design Italiano di Triennale Milano, che ringraziamo sinceramente per la grande disponibilità nel rendere possibile questo percorso”. (aise)


Newsletter
Notiziario Flash
 Visualizza tutti gli articoli
Archivi