Le donne guadagnano terreno nel concorso da 655 milioni di euro del Consiglio europeo della ricerca

BRUXELLES\ aise\ - Un totale di 655 milioni di euro sarà assegnato ai 327 vincitori del concorso per le sovvenzioni di consolidamento del Consiglio europeo della ricerca (CER). Nell'ambito del programma di ricerca e innovazione dell'UE (Orizzonte 2020), le sovvenzioni aiuteranno i ricercatori a metà carriera a consolidare le loro squadre e a realizzare progetti innovativi in tutte le discipline scientifiche: dalla produzione di medicinali equivalenti liberi da brevetto, alla comprensione di come nascono memorie e retaggi collettivi di imperi storici, fino alla scoperta della causa molecolare di alcune gravidanze di lunga durata dei mammiferi.
Nel complesso, il tasso di successo dei ricercatori che hanno presentato domanda di finanziamento è stato di circa il 13%. Nello specifico, per le ricercatrici il tasso è stato del 14,5%, mentre per i ricercatori è stato del 12,6%.
Mariya Gabriel, commissaria responsabile per l'Innovazione, la ricerca, la cultura, l'istruzione e i giovani, ha rivolto le proprie "congratulazioni a tutti i vincitori delle sovvenzioni di consolidamento del CER di quest'anno, tutti selezionati esclusivamente sulla base dell'eccellenza. Sebbene vi siano ancora progressi da compiere a livello mondiale per raggiungere l'equilibrio di genere, sono lieta di constatare una tendenza all'aumento delle donne che chiedono di partecipare a questo programma del Consiglio europeo della ricerca. Si può inoltre osservare che in questo concorso del CER la percentuale di donne che hanno ottenuto una sovvenzione è la più alta mai registrata, superiore a quella dei candidati di sesso maschile”.
I beneficiari delle sovvenzioni del Consiglio europeo della ricerca sono un gruppo eterogeneo costituito da 39 nazionalità diverse in 23 paesi europei. Il finanziamento dovrebbe creare oltre 2 000 posti di lavoro per ricercatori post-dottorato, dottorandi e altro personale presso gli istituti ospitanti. Le sovvenzioni di consolidamento del Consiglio europeo della ricerca sostengono singoli ricercatori di eccellenza che stanno consolidando la squadra o sviluppando il programma di ricerca esistenti. Le sovvenzioni ammontano a 2 milioni di euro per 5 anni, con eventuali finanziamenti aggiuntivi fino a 1 milione di euro. (aise)