L’influenza di Dante nel cinema e nella televisione: webinar all’IIC di Los Angeles

LOS ANGELES\ aise\ - Nel mese di aprile, l’Istituto Italiano di Cultura di Los Angeles continuerà le celebrazioni del settecentesimo anniversario della morte di Dante Alighieri (1265-1321) con due webinar parte dell’originale serie Dante on Film, dedicata alla figura e all’opera del Sommo Poeta nel cinema, organizzati in coordinamento con l’Ambasciata d’Italia a Washington DC e sotto gli auspici del Consolato Generale d’Italia di Los Angeles.
L’8 aprile, Alessandro Marianantoni, Direttore di Mediars e M Accelerator, illustrerà l’influenza di Dante nel cinema e nella televisione attraverso intriganti collage di immagini, video e musica, in conversazione con Massimo Ciavolella, Distinguished Professor of Italian Studies, UCLA Department of European Languages and Transcultural Studies e già direttore dell’UCLA Center for Medieval and Renaissance Studies,
Il 28 aprile, il noto artista e illustrator losangelino Sandow Birk e il regista e sceneggiatore Sean Meredith presenteranno il loro "Dante's Inferno" (2008, 76’ - MoMA Film Archive permanent collection) adattamento cinematografico dell’omonimo volume illustrato da Birk con testi di Marcus Sanders (Chronicle Books, 2004), a sua volta adattamento moderno dell'Inferno di Dante.
A quasi cento anni da L'Inferno di Giuseppe de Liguoro (1911), Sandow Birk, insieme allo scrittore Marcus Sanders, creò un libro basato sull'Inferno di Dante e ispirato alle incisioni di Gustave Doré, il grande illustratore francese. Il regista Sean Meredith e un team di artisti guidati da Birk lavorarono poi per cinque anni per animare il lavoro, utilizzando personaggi animati disegnati a mano ed effetti speciali fatti a mano, ambientati in un universo urbano post-apocalittico.
Le iniziative fanno parte delle celebrazioni del 160esimo anniversario delle relazioni diplomatiche tra Italia e Stati Uniti e di “DANTE 700 nel Mondo”, il programma di celebrazioni promosso dal Ministero degli Affari Esteri e della Cooperazione Internazionale in occasione dei 700 anni dalla morte di Dante Alighieri con 500 progetti in oltre 100 sedi nel mondo, che inizierà in ricorrenza del DanteDì (25 marzo), per proseguire fino alla XXI Settimana della Lingua Italiana nel mondo (18-24 ottobre - tema “Dante, l’italiano”).
Massimo Ciavolella, PhD, ha insegnato letteratura italiana alla Carleton University e all'Università di Toronto, in Canada, prima di trasferirsi a Los Angeles in qualità di Frank D. Murphy Chair in Italian Renaissance Studies e Distinguished Professor of Italian and Comparative Literature presso il Department of European Languages and Transcultural Studies (ELTS) all'UCLA.
Alessandro Mariantoni lavora in diversi settori cultura, intrattenimento, ambiente e sociale, con particolare attenzione alla tecnologia. Ha prodotto diverse installazioni interattive esposte tra gli Stati Uniti e l'Europa, per organizzazioni pubbliche e private tra cui UCLA, Google, Siemens, Marriott, Universal Studios, Disney, Amazon, e la città di Pasadena in California.
Laureato in Informatica presso l'Università dell'Aquila, con una tesi sulle interfacce percettive presso l'USC Institute for Creative Technology and Integrate Media System Center, ha fondato MEDIARS, un centro sperimentale incentrato sui Beni Culturali e Tecnologici. Attualmente è Direttore Esecutivo e fondatore di M Accelerator, un’organizzazione che offre servizi a startup losangeline e internazionali, fornendo a studenti e neo imprenditori le competenze per far crescere le loro compagnie.
Sandow Birk è un artista di Los Angeles, laureato all'Otis / Parson's Art Institute. Sviluppa grandi opere multimediali, che si occupano della vita contemporanea. Con un'enfasi sulle questioni sociali, i temi frequenti del suo lavoro passato includono la violenza nei centri urbani, i graffiti, le questioni politiche, i viaggi, la guerra e le prigioni, nonché il surf e lo skateboard. Nel corso degli anni ha ricevuto una borsa di studio Guggenheim, una borsa di studio Fulbright per la pittura a Rio de Janeiro, una borsa di studio Getty per la pittura e una borsa di studio dalla Città di Los Angeles (COLA). Nel 2007 è stato artista residente presso lo Smithsonian Institute di Washington, DC, e alla Cité Internationale des Arts di Parigi nel 2008.
Sean Meredith è attualmente Direttore e Partner della Track 16 Gallery nel centro di Los Angeles. È il regista / produttore di Dante's Inferno (2007, collezione permanente del MoMA Film Archive), girato al Track 16 quando la galleria era ospitata presso la Bergamot Station di Santa Monica, e di In Smog and Thunde (2003), presentato in anteprima in Feature Concorso allo Slamdance Film Festival. (aise)