BUENOS AIRES ALLA SCOPERTA DEI VINI FRIULANI CON LA “SOCIETÀ FRIULANA”

BUENOS AIRES ALLA SCOPERTA DEI VINI FRIULANI CON LA “SOCIETÀ FRIULANA”

BUENOS AIRES\ aise\ - La delegazione del “Ducato dei vini friulani” farà visita il 21 maggio alle 20 alla Società Friulana di Buenos Aires per diffondere la nobiltà della storia del proprio territorio e del suo prodotto più importante: il vino.
Il “Ducato” è nato nel 1972 a Cividale del Friuli, ed è costituito da enologi specialisti, intellettuali, artisti e giornalisti coscienti del fatto che il vino friulano rappresenti un prodotto d’eccellenza da far conoscere ad un pubblico ampio.
I legami stretti mantenuti tra i friulani e gli immigrati italiani nel mondo hanno generato incontri enogastronomici in 5 continenti, rimarcando le origini dei migranti e facendo conoscere l’eccellenza enologica nei luoghi dove hanno scelto di vivere.
Così sono nate le “Contee” del vino friulano a Toronto, Roma, Hong Kong e Malta e le Delegazioni a Roma, New York, Milano e Lugano.
In attesa di quella di Montevideo, l’evento del 21 maggio prevede la creazione della contea di Buenos Aires con l’investitura del Conte e dei suoi nobili. In più, a presentare l’evento nella capitale argentina, sarà presente il Duca Loris II (Loris Basso, Presidente del Ducato dei Vini Friulani). Alla conferenza prenderanno parte Alessandro Salvin (segretario generale del Ducato dei Vini Friulani), Rodolfo Rizzi (Presidente Assoenologi della Regione FVG), Angelo Butussi (produttore del vino Az Ag Butussi) e Giovanni Bon (produttore del vino Az Agr Ca di Bon). Alla conferenza, che si svolgerà in lingua italiana, vi potrà accedere solo sotto prenotazione. (aise) 

Newsletter
Notiziario Flash
 Visualizza tutti gli articoli
Archivi