IL MIM BELLUNO PRONTO AD ACCOGLIERE GLI STUDENTI CON TRE NUOVI LABORATORI DIDATTICI

IL MIM BELLUNO PRONTO AD ACCOGLIERE GLI STUDENTI CON TRE NUOVI LABORATORI DIDATTICI

BELLUNO\ aise\ - Se gli studenti di tutta Italia in questo momento sono in vacanza, il MiM Belluno - Museo interattivo delle Migrazioni non lo è affatto. Lo staff sta infatti programmando la promozione delle visite guidate rivolte a tutte le scuole italiane, di qualsiasi grado, per l’anno scolastico 2019/2020.
"Siamo pronti ad accogliere i nostri giovani visitatori", afferma il presidente dell’Associazione Bellunesi nel Mondo, Oscar De Bona, "perché i nostri ragazzi hanno davvero bisogno di venire a conoscenza dell’epopea migratoria che ha coinvolto oltre 25 milioni di italiani in un secolo di storia".
Una visita, quella al MiM Belluno, al di fuori degli schemi istituzionali e che permette di venire a conoscenza delle dinamiche migratorie del nostro Paese in modo dinamico e interattivo.
"La visita può essere accompagnata da dieci laboratori didattici", spiega il direttore Marco Crepaz. "Quest’anno se ne sono aggiunti tre elaborati dal nostro staff, con la partecipazione attiva di Giulia Francescon e Luciana Tavi". I tre nuovi laboratori si presentano così: "Il gioco dell’oca e dell’emigrante", "Emigrante quiz" e "Made in MiM".
"Punteremo inoltre al nuovo percorso immersivo a 360°, che", conclude Crepaz, "permetterà agli studenti, grazie alla tecnologia dei cardboard, di vivere una giornata di lavoro nella miniera di Marcinelle".
Maggiori informazioni si possono trovare visitando il sito del museo. (aise)


Newsletter
Notiziario Flash
 Visualizza tutti gli articoli
Archivi