IN SETTEMBRE A LILLE L’INCONTRO DEI TRENTINI DI FRANCIA BELGIO OLANDA E LUSSEMBURGO

IN SETTEMBRE A LILLE L’INCONTRO DEI TRENTINI DI FRANCIA BELGIO OLANDA E LUSSEMBURGO

TRENTO\ aise\ - “Generazione in mobilità. Un capitolo da scrivere” è lo slogan con cui si terrà il prossimo Incontro dei Trentini d’Europa. Dopo Oxford per i trentini UK e Irlanda, e Barcellona per Spagna e Portogallo, i trentini di Francia, Belgio, Olanda e Lussemburgo si sono dati appuntamento dal 20 al 22 settembre a Lille, in Francia.
L’incontro è organizzato dall’Associazione Trentini nel Mondo, in collaborazione con l’Ufficio Emigrazione della Provincia Autonoma di Trento e rientra nell’ambito del ciclo rivolto ai corregionali in Europa allo scopo di offrire loro informazioni pratiche e nozioni utili per la vita all’estero e creare un’occasione di incontro e progettazione per il futuro.
A Lille, i giovani trentini soggiorneranno presso l’Hotel IBIS Lille Centre Gares, dove parteciperanno ad un seminario con relatori esperti delle tematiche ed esponenti di enti e associazioni degli italiani all’estero. Ci sarà poi un workshop come momento dinamico di brainstorming e co-progettazione per sviluppare la comunità e la rete dei trentini all’estero. Quale modo migliore per conoscersi se non rilassarsi e avere occasione di raccontare e ascoltare in un clima informale? A tale scopo saranno organizzati cene e aperitivi sociali. Infine si potrà partecipare ad una visita guidata di Lille, capoluogo della regione Alta Francia (nata dall’accorpamento di Nord Passo di Calais e Piccardia), nel cuore dell’Unione Europea, crocevia tra Londra, Parigi e Bruxelles, ricca di storia passata e recente. Capitale Europea della Cultura nel 2004 e nel 2020 capitale mondiale del Design. Conosciuta come importante snodo commerciale e per i tessuti, Lille vanta una singolare cucina tipica con influssi fiamminghi e un’antica università, fondata nel XVI secolo.
Per partecipare all’evento occorre avere tra i 18 e i 35 anni oppure essere partiti dopo il 2007, essere trentino o aver vissuto in Trentino prima della partenza e, infine, vivere in uno dei quattro Paesi a cui è dedicato l’incontro. (aise) 

Newsletter
Notiziario Flash
 Visualizza tutti gli articoli
Archivi