“Lavoro di cura, cura del lavoro”: appuntamento con il Coordinamento Donne Italiane di Francoforte

FRANCOFORTE\ aise\ - Il Coordinamento Donne Italiane di Francoforte organizza il prossimo 24 marzo un incontro in streaming sul tema “Lavoro di cura, cura del lavoro”. All’incontro, in programma dalle 18.30 alle 20.00 su zoom  (Meeting ID: 927 1398 6973 - Passcode: 771464), interverranno Giovanna Badalassi, Dipartimento di Economia "Marco Biagi" dell'Università di Modena e Reggio Emilia; Andrea Catizone, Avvocata specializzata in diritto di famiglia, giurisdizione nazionale, europea ed internazionale; e Tiziana Bartolini, Direttrice di “Noi donne” e “Noi Donne Week”.
Da tempo, ricorda il direttivo dell’associazione, “il Coordinamento Donne si occupa del tema della non compiuta parità delle donne in Italia. Ne abbiamo discusso l’8 marzo del 2016, abbiamo organizzato un convegno a novembre del 2019 e ne abbiamo avuto la consegna di proseguire, formulando modifiche della Costituzione necessarie a definire i principi fondamentali, da cui dovrebbero discendere leggi adeguate a realizzare la parità di genere “di fatto”, cioè sostanziale e non solo formale”. “Vogliamo una condizione di partenza che metta cittadini e cittadine in grado di realizzare il proprio progetto di vita e di partecipare alla vita lavorativa, politica e sociale in condizioni di eguaglianza, senza condizionamenti di ruolo “famigliare” attribuito solamente alle donne (art.37)”, spiega il Coordinamento. “Per questo riteniamo necessario che si definisca il lavoro riproduttivo come dovere civile di tutti, da esercitare in condivisione equa e regolare. Dal 2007 in Germania sono state introdotte leggi che incentivano la condivisione al lavoro riproduttivo, soprattutto mediante congedi retribuiti e non trasferibili. È proprio questo – sottolinea il direttivo - che noi emigrate possiamo dare al dibattito italiano, uno sguardo allargato ad altri paesi e legislazioni più attente alla condizione femminile. Non a caso la UE ha più volte sottolineato il grande carico di lavoro domestico e di cura delle donne italiane, il maggiore in Europa. La condivisione di questo lavoro viene affermato dalla Costituzione portoghese e ultimamente in Spagna si è affermata la necessità di eguali congedi parentali per uomini e donne”. (aise)