Roma: l’emergenza ambientale e di decoro del Quartiere Giuliano-Dalmata

ROMA\ aise\ - “C’è un problema di emergenza ambientale e di decoro del Quartiere Giuliano-Dalmata di Roma, un’area museale a cielo aperto”. È quanto dichiarato ieri in un comunicato congiunto da Marino Micich, Simonetta Lauri, Oliviero Zoia e Giancaudio de Angelini, esponenti delle Associazioni storiche del quartiere Giuliano Dalmata di Roma.
“Il “Museo diffuso” - aggiungono - ha fatto passi avanti grazie alla collaborazione tra Associazioni storiche del nucleo storico del Villaggio Giuliano e il Municipio IX, ma il cimitero dei nostri ‘pini storici’ danneggia ormai gravemente l’immagine del sito storico che si vuole promuovere. A quando il reimpianto degli alberi stroncati per via della cocciniglia parassitaria?”, si chiedono.
“Ora - spiegano - la cura dei pini dal parassita sarà forse possibile dietro autotassazione dei cittadini promossa da Gentes e si spera così che altri pini si salvino. Anche lasciare i ceppi dei pini in questo stato dimostra trascuratezza e abbandono da parte del Municipio IX. Dopo Pasqua - spiegano in conclusione - organizzeremo un incontro con esponenti del Municipio IX disponibili a battersi per il reimpianto dei pini o di altri alberi simili”. (aise)