ZURIGO: L’ASSOCIAZIONE LICEO VERMIGLI RINNOVA GLI ORGANI SOCIALI

ZURIGO: L’ASSOCIAZIONE LICEO VERMIGLI RINNOVA GLI ORGANI SOCIALI

ZURIGO\ aise\ - Riunita in assemblea, l’Associazione Liceo Vermigli di Zurigo ha rinnovato i propri organi sociali: consiglio direttivo e ufficio di revisione.
Alla presidenza è stato nominato Silvio Di Giulio – già docente ZHAW per la formazione giuridica e linguistica – nonché conoscitore della realtà di Zurigo; oggi vive in Ticino, dove peraltro presiede il Comites Lugano-Ticino.
Direttore amministrativo è stato confermato Bruno Savino e come segretaria dell’Associazione, la signora Luisa Gregis, nota ai connazionali per aver lavorato a lungo presso il Consolato italiano.
Nessuna modifica nell’ambito della didattica: Alessandro Sandrini è stato confermato a guida dell’ottimo corpo docente. Responsabile della segreteria didattica e “anima storica” del liceo rimane Renata Bogo.
La nuova organizzazione è stata presentata ai genitori degli allievi.
Ora sono in atto procedure per rafforzare la struttura – giuridica e organizzativa del Liceo - che resta al quinto piano della Herostrasse, 8048 Zurigo.
“Gli associati, i docenti, i genitori, gli allievi del Vermigli e il nuovo consiglio direttivo ringraziano il presidente uscente, Battista Castagna, per la pluriennale guida del Liceo e per aver accettato il nuovo mandato di consulente”, commenta l’associazione. “Essendo il Liceo Vermigli scuola paritaria - ossia, formalmente riconosciuta dallo stato italiano - le competenti istituzioni – da Roma e da Zurigo, in particolare mediante il Console Generale, Giulio Alaimo – hanno seguito da vicino la riorganizzazione del sodalizio, supportandola con autorevoli pareri e preziosi suggerimenti. Il Liceo costituisce infatti parte integrante del Polo scolastico italiano di Zurigo (scuola d’infanzia, scuola elementare e scuola media): un percorso scolastico quindi completo e continuo”.
“Un contributo decisivo, inoltre, è stato fornito dai genitori degli allievi del Liceo: a loro, un ringraziamento particolare”, conclude l’associazione, anticipando che le ACLI Svizzera – attraverso il presidente, Giuseppe Rauseo – hanno chiesto di aderire all’Associazione Liceo Vermigli quale nuovo Associato.
“L’adesione sarà formalizzata a breve”, confermano da Zurigo. “Il Vermigli ringrazia quindi gli oltre tremila soci e i numerosi Circoli ACLI della Svizzera per la loro partecipazione attiva al sodalizio”. (aise) 

Newsletter
Archivi