CCI Izmir: Pietro Alba confermato alla presidenza

IZMIR\ aise\ - Alla presenza del console italiano a Izmir, Valerio Giorgio, si è tenuta nei giorni scorsi l’assemblea generale della Camera di Commercio e Industria Italiana per la Turchia-Izmir, cui hanno partecipato numerosi soci.
Nel suo intervento, il Console Giorgio ha parlato della situazione economica e finanziaria dell’export e import tra i due Paesi evidenziando che l’Italia si posiziona quale 5° partner commerciale con 26,4 miliardi di interscambio totale (+14,8%) rispetto al 2021. Nel 2022, l’Italia si conferma il sesto fornitore della Turchia e il quinto cliente.
Il Console ha inoltre posto l’attenzione dell’assemblea sul dramma del terremoto che ha colpito la Turchia, evidenziando il generoso contributo dell’Italia, e chiedendo un minuto di silenzio per ricordare le numerose vittime.
Successivamente Pietro Alba e il Segretario Generale Eren Alpar della Camera hanno presentato e discusso dettagliatamente i numerosi risultati che la CCIIZMIR ha raggiunto nel corso degli anni 2021-2022, descrivendone ogni singolo obiettivo e risultato raggiunto in termini finanziari, economici e di immagine e illustrando i nuovi target per il biennio 2023-2024.
Al termine della prima parte ufficiale dell’assemblea, si sono svolte le elezioni del nuovo CDA, del Presidente, vicepresidente e delle funzioni di supporto alla associazione.
Alla presidenza è stato confermato Pietro Alba e alla vicepresidenza Sahika Askiner e Rebii Akdurak; alla Tesoreria Enrico Aliberti.
Oltre a loro, compongono il nuovo CDA anche Bulent Akgerman, Işın Yılmaz, Enrico Corsini, Enrico Friz e Mustafa Delen. (aise)