Il presidente D'Arrò ai soci della ICCI QLD: 2022 nel segno della ripresa

BRISBANE\ aise\ - “Mentre il Queensland si avvicina all'80% delle persone con doppia vaccinazione, non vediamo l'ora di accogliere i visitatori sia domestici sia dall'estero”. È l’auspicio del presidente della Camera di Commercio Italiana nel Queensland, Filippo D’Arrò, che con il suo messaggio apre, come di consueto, la newsletter della ICCI QLD & NT.
“Una delle iniziative più gratificanti dell'ICCI QLD & NT è il nostro programma Intern”, che, sebbene in “fase di revisione”, spiega D’Arrò, si è mostrato ottimale per creare “un ambiente in cui il giovane italiano possa imparare e crescere diventando ambasciatore del Queensland al loro ritorno in Italia”. Per questo e in vista della riapertura delle frontiere, D’Arrò ha chiesto al segretario generale della Camera di Commercio di “pianificare come portare il prima possibile tirocinanti altamente qualificati a Brisbane”.
Un’altra iniziativa che il presidente della ICCI ha voluto rilanciare dopo avere assunto la propria carica è stato il programma Ospitalità. A distanza di diciotto mesi, D’Arrò ha annunciato con “orgoglio” che lunedì 22 novembre, presso la Panetteria Italiana di Gerbino, saranno presentati tutti i ristoranti che negli ultimi 12 mesi hanno ottenuto l’accreditamento, l'unico che garantisca l’autenticità italiana in cucina.
D’Arrò ha poi annunciato che l’ultimo evento della Camera per il 2021 si terrà giovedì 2 dicembre al Ristorante Tartufo di Fortitude Valley ed avrà come relatore ospite il sindaco di Brisbane, Adrian Schrinner.
Un altro annuncio è quello della “joint venture virtuale tra l'ICCI QLD e l'ICCI Sydney” che insieme stanno organizzando un evento, in data ancora da definire, durante il quale si discuterà dell’attualità mondiale più recente “con una forte attenzione al futuro per gli affari sia a livello nazionale sia internazionale”.
Infine un ringraziamento a Mariangela Stagnitti, presidente uscente del Comites del Queensland, il cui “periodo di successo e impegno sta volgendo al termine”: il 3 dicembre infatti saranno rinnovati i Comitati di tutto il mondo e anche quello di Brisbane. “Mariangela è da molti anni una figura influente nella comunità italiana e sono certo che continuerà così anche in futuro”, ha detto D’Arrò.
“Il 2021 è stato un anno estremamente difficile per tutti”, ha concluso infine il presidente della ICCI. “Mi aspetto che il 2022 sarà un anno entusiasmante di ripresa”. (aise)