TALENTED YOUNG ITALIANS 2019

TALENTED YOUNG ITALIANS 2019

LONDRA\ aise\ - La Camera di Commercio ed Industria per il Regno Unito, in collaborazione con l’Ambasciata Italiana a Londra e con il patrocinio dell’ambasciatore Raffaele Trombetta, ha annunciato la sesta edizione del Premio "Talented Young Italians".
L'intento che, anno dopo anno, si vuole perseguire è quello di dare visibilità a coloro che con impegno sono riusciti ad affermarsi nel Regno Unito, mantenendo sempre uno stretto legame con l'Italia e favorendo lo scambio virtuoso tra i due Paesi.
I vincitori della scorsa edizione sono stati: Antonio De Negri, ceo&founder di Cirdan Capital Management, Mina Zingariello, deputy director of Programmes for Libya, e Stefano Donati, partner of Compagnia per l’Innovazione ed i Valori (Finanza e Servizi); Paolo Aversa, senior lecturer (associate professor) of Strategy and director of the Full Time MBA at Cass Business School, Anna Sergi, senior lecturer in Criminology e deputy director Centre for Criminology at Department of Sociology University of Essex, e Marco Endrizzi, Royal Academy of Engineering Research Fellow (Ricerca ed Innovazione); Pamela Barbaglia, chief deals correspondent EMEA at Reuters, e Alberto Nardelli, Europe editor at BuzzFeed News (Media e Comunicazione); Aldo De Leonibus, chief executive officer at Inventya Ltd, Federica Beretta, deputy director of Opera Gallery London, e Luca Melchiori, group leader, Scientific Advisory Board Member at Adaptimmune Ltd, Oxford (Industria e Commercio).
Anche quest’anno due giovani saranno premiati in ognuna delle quattro categorie: Finanza e Servizi; Industria e Commercio; Ricerca ed Innovazione; Media e Comunicazione.
Per partecipare occorre rispettare alcuni requisiti: età inferiore ai 40 anni; residenza nel Regno Unito; essere in possesso di un ruolo di alta visibilità e responsabilità professionale; e avere un collegamento positivo con l’Italia.
La commissione di giudici sarà composta da: Rudi Bogni, chairman, Northill UK; Salvator Roberto Amendolia, professor of physics - consultant in Hi-Tech at Etrufin Reserco UK; Marco Niada, partner RLM Finsbury former London Bureau Chief of “Il Sole 24 Ore”; Leonardo Simonelli Santi, president of the Italian Chamber of Commerce for the UK.
Le candidature dovranno raggiungere la Camera di Commercio entro il 20 settembre 2018 e dovranno contenere il CV del candidato ed una lettera di referenza, scritta da una persona che sostenga e che spieghi efficacemente le motivazioni della candidatura. Il CV e la lettera di referenza potranno essere presentati indistintamente in italiano o in inglese.
La ricerca dei candidati idonei verrà coordinata dalla Camera di Commercio con il supporto delle associazioni universitarie, dei professionisti italiani nel Regno Unito e con il contributo della comunità italiana in generale.
La cerimonia di premiazione, si terrà la sera del 28 novembre 2019, in occasione in occasione del ricevimento di gala della 40esima Conferenza Annuale della Camera di Commercio, che avrà luogo il giorno seguente presso il Church House Conference Centre, Dean’s Yard, a Westminster. Alla cerimonia saranno presenti inoltre gli oratori e gli ospiti della Conferenza Annuale.
Durante la stessa serata avrà luogo anche il Keynes Sraffa Awards. Come da tradizione, il prestigioso premio, conferito in collaborazione con la British Chamber of Commerce for Italy, mira a riconoscere due imprenditori, uno italiano ed uno inglese, che hanno saputo promuovere la cooperazione tra Regno Unito e Italia.
I due grandi economisti, Lord Keynes ed il Professor Sraffa, sono stati un eccellente esempio di collaborazione nella storia dell'economia.
Nelle precedenti edizioni sono state premiate le seguenti personalità: Duilio Macchi, Luca Pagano, Lord Eddie George, Antonio Fazio, Luca Cordero di Montezemolo, John Sunderland, Arun Sarin, Vittorio Merloni, Andrew Witty, Stefano Pessina, Helen Alexander, Emma Marcegaglia, David Willetts, Francesco Profumo, Maurizio Bragagni e Michele Stangarone. Nell’edizione 2018 la Camera ha premiato Paolo Baratta, presidente de La Biennale di Venezia, e Olga Polizzi, deputy chairman e direttorw del Design dei Rocco Forte Hotels. (aise)


Newsletter
Notiziario Flash
 Visualizza tutti gli articoli
Archivi