PORDENONE: EDIZIONE ONLINE PER LE GIORNATE DEL CINEMA MUTO

PORDENONE: EDIZIONE ONLINE PER LE GIORNATE DEL CINEMA MUTO

PORDENONE\ aise\ - Dal 3 al 10 ottobre tornano le Giornate del Cinema Muto di Pordenone, in una veste quasi esclusivamente online imposta dalle restrizioni della pandemia che hanno spinto gli organizzatori a rivedere interamente le modalità di fruizione del festival.
L'impossibilità di ospitare dal vivo un pubblico internazionale e una molteplicità di esperti provenienti da varie parti del mondo ha aperto la strada ad una 39esima versione del festival "Limited Edition" che, grazie alla collaborazione degli archivi internazionali e insieme al partner MYmovies, metterà il programma in streaming con accesso quotidiano per 24 ore, così da consentire la visione dei film a qualunque ora del giorno, in funzione dei diversi fusi orari di collegamento.
Domenica 11 ottobre alle 16.30 al Teatro Verdi si svolgerà l'unico evento in presenza previsto dal programma, che coinciderà con la chiusura della rassegna. Si tratta della proiezione di alcuni film con Stan Laurel e Oliver Hardy, precedenti alla formazione del celebre duo cinematografico. Le pellicole saranno accompagnate dalla musica dal vivo della Zerorchestra, per una retrospettiva che si colloca tra il 1916 e il 1927, anno del debutto ufficiale della coppia in Duck Soup, presentato nella scorsa edizione delle Giornate.
Molte le cineteche coinvolte in questa edizione dal direttore del festival, Jay Weissberg, tra cui il MoMA di New York, la norvegese Nasjonalbiblioteket, la Cinémathèque française, la Cinémathèque royale de Belgique, i Gaumont Pathé Archives di Parigi, il Narodni Filmovy Archiv di Praga e la Filmoteca Narodowa di Varsavia, il cui contributo ha dato vita ad un programma molto ricco di cortometraggi che farà tappa in diverse città del mondo come New York, Londra, Il Cairo, Ostenda, Bruges, Praga, Cracovia, ma anche a Trieste grazie a un bellissimo documentario muto degli anni Trenta conservato alla Cineteca del Friuli.
Il programma dettagliato della kermesse è consultabile qui. (aise) 

Newsletter
Archivi