ARCOBELLI (CGIE): IL GOVERNATORE DEL TEXAS RICONOSCE L’ITALIAN HERITAGE MONTH

ARCOBELLI (CGIE): IL GOVERNATORE DEL TEXAS RICONOSCE L’ITALIAN HERITAGE MONTH

DALLAS\ aise\ - "Per centinaia di anni, il Texas è stato profondamente influenzato dalla presenza degli italiani e dei loro discendenti", che "hanno svolto un ruolo prominente nel forgiare le nuove frontiere su molteplici fronti". Con queste motivazioni il governatore del "Lone Star State", come viene definito il Texas, Greg Abbott, ha proclamato ufficialmente il mese di ottobre "Italian heritage month". Ad annunciarlo "grande soddisfazione" il consigliere del Cgie Vincenzo Arcobelli, parlando di un "significativo riconoscimento non solo per la sensibilità espressa dal Governatore dello Stato del Texas nei confronti della comunità italo-texana e americana e che rafforza l'amicizia e le nostre relazioni a tutti i livelli, ma soprattutto per la motivazione ed il contenuto nel quale si evidenzia il Columbus Day".
Nella sua proclamazione, il governatore Habbott ha citato le numerose iniziative, come l’Italian Festival di Houston e la Columbus Day Parade di Dallas, che si svolgono ogni anno da lungo tempo nel mese di ottobre in Texas, dove è presente una consistente comunità italiana e italoamericana.
"Ogni anno, organizzazioni presenti in tutto lo Stato ed il Paese riconoscono l’October Italian Heritage Month, onorando l’anniversario dell’arrivo di Cristoforo Colombo nel nuovo mondo", ha aggiunto il governatore Abbott, che, in vista dell’avvicinarsi delle celebrazioni, ha invitato tutti i cittadini dello Stato del Texas a rendere con lui omaggio alla "lunga eredità dell’Italia negli Stati Uniti d’America".
"Questi risultati", ha commentato Arcobelli, concludendo, "ci incoraggiano ad andare avanti, nel servire la nostra comunità e nel poter promuovere il "Sistema Paese" in Texas e nel mondo". (aise)


Newsletter
Notiziario Flash
 Visualizza tutti gli articoli
Archivi