CGIE: GLI ITALIANI NEL MONDO CELEBRANO LA FESTA DELLA REPUBBLICA

CGIE: GLI ITALIANI NEL MONDO CELEBRANO LA FESTA DELLA REPUBBLICA

ROMA\ aise\ - “Alla segreteria del Consiglio Generale degli Italiani all’estero (CGIE) in questi giorni stanno giungendo numerose notizie da ogni parte del mondo di nostri connazionali, delle nostre rappresentanze istituzionali e diplomatiche rivolte alla madrepatria per il 74° anniversario della Repubblica. Si tratta di messaggi di gratitudine e riconoscenza per lo sforzo straordinario compiuto in ogni parte del mondo dai volontari, dai Consiglieri del CGIE, dai Com.It.Es. e dalle tante associazioni coadiuvati dalle rappresentanze diplomatiche italiane intervenuti in soccorso sanitario, ma anche con interventi materiali e di sostegno finanziario alle nostre comunità all’estero, in questi ultimi tre mesi per fronteggiare il coronavirus e gli effetti, che tale epidemia ha prodotto”. A riportarlo è il Consiglio Generale degli Italiani all’Estero, che ha rivelato come queste comunicazioni di giubilo e saluto degli italiani nel mondo per la Festa della Repubblica di ieri, riportino stati d’animo di vicinanza alle famiglie delle tante vittime degli ultimi mesi in Italia e non solo. Un saluto al Paese giunto da ogni angolo del mondo, dove il tricolore ha sventolato per omaggiare Istituzioni e la Nazione. Inoltre, questi messaggi, esprimono, sempre secondo la voce del CGIE, “sentimenti di incoraggiamento per invitare l’Italia a ritrovare la forza e il coraggio di rafforzare i valori della democrazia e della libertà sui quali è nata e si erige la nostra Repubblica”.
“Significativi - evidenzia ancora il CGIE - sono gli attestati di fiducia nelle istituzioni e di sprono per la ripartenza dell’Italia, che nei momenti bui e difficili è riuscita a trovare sempre la resilienza e il giusto spirito per risorgere, come l’Araba fenice”.
“È davvero indescrivibile la felicità nel vedere ovunque nel mondo sventolare il tricolore, che genera amicizia, rispetto e gratitudine - sottolinea ancora il CGIE -. Sulle facciate dei più illustri ed emblematici edifici, sui ponti e sui monumenti, nei saloni delle istituzioni dall’Argentina, agli Stati Uniti, dal Canada all’Australia passando per l’Asia e per le numerose capitali europee. Pur nelle difficoltà e afflitti dalle avversità della vita, gli italiani nel mondo nel giorno più emblematico della nostra Nazione fanno sentire forte l’amor patrio, che cammina sulle loro gambe e si manifesta nel loro agire ovunque vivono. Auguri Italia. Rialzati Italia, torna a sorridere”. (aise) 

Newsletter
Archivi