COMITES E FEDIBA INSIEME PER RICORDARE RENÉ FAVALORO

COMITES E FEDIBA INSIEME PER RICORDARE RENÉ FAVALORO

BUENOS AIRES\ aise\ - Un omaggio all'eminente medico argentino di origine italiana René Favaloro. È quello che il Comites (Comitato degli italiani all'estero) della circoscrizione consolare di Buenos Aires e la Fediba (Federazione delle istituzioni italiane della circoscrizione consolare generale di Buenos Aires), presieduti entrambi da Dario Signorini, vorrebbero realizzare.
Comites e Fediba vorrebbero infatti donare alla città di Buenos Aires un busto raffigurante Favaloro, da far collocare in piazza Houssay.
A tale scopo chiamano a raccolta i concittadini in Argentina e non solo affinché firmino la petizione promossa da Comites e Fediba su Change.org e la condividano con i loro conoscenti e contatti.
René Favaloro è stato l’inventore del bypass coronarico. Cardiochirurgo argentino di origini italiane (i nonni erano di Valdichiesa, un borgo del messinese), nacque 12 luglio 1923 a La Plata. Suo padre era un carpentiere, sua madre una sarta. Dopo aver frequentato l’università locale, iniziò la sua carriera come medico di campagna nella provincia di La Pampa. Nel 1949 si laureò e inizio a lavorare come ausiliare medico. Si trasferì negli Stati Uniti presso la Cleveland Clinic nell’Ohio e qui iniziò a fare pratica con il bypass coronarico: fu il primo a eseguire questo intervento chirurgico il 9 maggio 1967, su una donna di 51 anni. Ritornato in Argentina, nel 1975 istituì la Fondazione Favaloro, un centro di formazione per gli studenti.
Partecipò anche alla vita politica del suo Paese e nel 1984 divenne membro della Conadep (National Commission on the Disappearance of Persons), che si occupava della sparizione delle persone durante le dittature militari. Morì suicida il 29 luglio del 2000 a Buenos Aires. (aise)


Newsletter
Notiziario Flash
 Visualizza tutti gli articoli
Archivi