Di Martino (Comites Caracas): necessaria la riforma di voto

CARACAS\ aise\ - Anche il Presidente del Comites Caracas, Ugo Di Martino, ha sostenuto, in vista delle elezioni del 3 dicembre 2021 per il rinnovo dei Comites, che la loro riforma, come quella del Consiglio Generale degli Italiani all’Estero - CGIE, è una “improrogabile necessità”, specialmente riguardo al modo di votare i rappresentanti delle comunità.
E si deve effettuare “prima delle prossime elezioni”. Tra l’altro, Di Martino ha spiegato tramite una nota come questa riforma sia una proposta “da almeno 10 anni”. Il Presidente del Comites di Caracas ritiene “indispensabile il cambiamento del modus operandi nel votare”. Secondo lui, infatti, “il vecchio metodo per corrispondenza è inaffidabile e si presta a notevoli problemi di vario tipo, non ultimo, la mobilità dei nostri Connazionali in questo periodo di Pandemia, che non sappiamo quando terminerà, in modo particolare nei Paesi dove ancora non è iniziata una campagna vaccinale seria”.
In conclusione, Di Martino si è detto speranzoso che “il CGIE assieme a noi possa ottenere i risultati che ci auguriamo”. (aise)