IL CALCIO SU RAI ITALIA: LA PRESIDENTE GIORDANO (COMITES MONTREAL) SCRIVE A MERLO

Il calcio su Rai Italia: la presidente Giordano (Comites Montreal) scrive a Merlo

ROMA\ aise\ - “In questi giorni si sta profilando una decisione gravissima a danno degli italiani residenti all’estero: per le prossime stagioni calcistiche, la Rai potrebbe non offrire più in palinsesto le immagini delle partite sul canale internazionale RAI Italia”. Inizia così la lettera che la presidente del Comites di Montreal, Giovanna Giordano, indirizza al sottosegretario agli esteri Ricardo Merlo, per sottoporre alla sua attenzione il fatto che il nuovo bando della Lega serie A per i diritti tv “esclude la Rai dalle trasmissioni delle partite all’estero”.
“La Lega Calcio – continua Giordano – ha pubblicato un avviso che per le stagioni 21-24 la commercializzazione dei diritti audiovisivi internazionali relativi alle competizioni “Campionato di Serie A”, “Coppa Italia” e “Supercoppa Italiana”, si esclude uno specifico pacchetto per le Comunità Italiane all’Estero, sostituendolo con un generico obbligo, a carico del broadcaster che si aggiudicherà i diritti, di commentare le partite trasmesse in modalità OTT anche in lingua italiana”.
Per la presidente del Comites, “l’eventuale perdita dei diritti di trasmissione del calcio costituirebbe un enorme danno per gli italiani all’estero e per la Rai che ha il dovere come Servizio Pubblico di difendere i diritti di milioni di connazionali sparsi nel mondo”. per questo, Giordano chiede al sottosegretario “il suo autorevole intervento, quale esponente di Governo, della Presidenza del Consiglio dei Ministri e dello stesso Ministero degli Esteri affinché venga assicurato il rinnovo dei diritti a RAI Italia per le partite di calcio di Serie A all’estero. A nome della collettività italiana in Canada, - conclude – la ringrazio fin d’ora per il Suo impegno e porgo cordiali saluti”. (aise) 

Newsletter
Archivi