Il Cgie piange la scomparsa del consigliere Carlo Ciofi

ROMA\ aise\ - È morto il consigliere del Cgie, Carlo Ciofi. A darne notizia “con profonda tristezza” è proprio il Consiglio Generale degli Italiani all’Estero, che piange la scomparsa di un “caro amico e collega”.
“Carlo – si legge in una nota del Cgie – ha servito in vari ruoli, durante una vita intera, le istituzioni italiane, per oltre 30 anni ha seguito direttamente le vicende delle Comunità degli Italiani all’Estero. La sua saggezza, i suoi consigli e la sua sensibilità verso le nostre storie mancheranno a tutti noi e in particolare agli affetti della sua famiglia e di chi ha avuto l’onore di conoscerlo”.
Il Consiglio Generale “è in lutto e si congiunge alle preghiere della famiglia di Carlo e di tutti coloro che gli hanno voluto bene”.
“Ricorderemo Carlo con gratitudine, riconoscenza e profondo rispetto del suo insegnamento, che continuerà a illuminare il cammino di chi seguirà le sue orme. Il suo impegno – si sottolinea – ha spesso contribuito a portare sollievo e sorriso per il raggiungimento di soluzioni giuste e condivise. Ci uniamo al dolore della famiglia di Carlo esprimendole le nostre più sentite condoglianze”. (aise)