NUOVE PROSPETTIVE NEL MERCATO DEL LAVORO: A MONACO INCONTRI DI ORIENTAMENTO DI “CARLOTAS” SUPPORTATI DAL COMITES

NUOVE PROSPETTIVE NEL MERCATO DEL LAVORO: A MONACO INCONTRI DI ORIENTAMENTO DI “CARLOTAS” SUPPORTATI DAL COMITES

MONACO\ aise\ - “Così raggiungo il mio obiettivo! Nuove prospettive nel mercato del lavoro. Con o senza un titolo di studio riconosciuto in Germania”. Si terranno a giugno e luglio incontri di orientamento al lavoro rivolti a giovani italiani a Monaco di Baviera, organizzati in modalità online dall’associazione “Carlotas” con il supporto del Comites.
Gli incontri sono pensati sia per chi ha un lavoro, ma ne vorrebbe uno più adatto alle sue competenze, sia per chi non può svolgere in Germania il lavoro che aveva in Italia perché titolo di studio, formazione e qualifica non vengono riconosciute.
Obiettivo di questi seminari online, quindi, è quello di imparare a mettere a frutto le proprie competenze ed esperienze lavorative; informarsi su uffici pubblici, aziende, organizzazione e network in Germania; conoscere meglio le differenze culturali tra i due Paesi e anche imparare come affrontare al meglio i colloqui di lavoro.
Le referenti sono Carla Scheidegger, esperta di comunicazione e marketing, nonchè fondatrice dell’associazione “Carlotas”, che supporta l’integrazione in area tedesca di persone con background migratorio; e Chiara Vigoriti-Zeller, laureata in giurisprudenza, formata a Monaco in Life balance Coaching e Systemisches Coaching, che ha vissuto e lavorato in Paesi diversi, focalizzandosi negli ultimi anni sul lavoro con persone con background migratorio.
I seminari online si terranno sulla piattaforma zoom nei giorni 22, 23, 24, 25, 26, 29 e 30 giugno, e 1 e 2 luglio, dalle 11.00 alle 12.30.
I seminari sono gratuiti. Il link per partecipare verrà inviato dopo la conferma dell’iscrizione che va fatta per email (vigoritizeller@gmail.com) o via whatsapp (49 176 8053 8284) scrivendo in entrambi i casi nome, cognome, numero di telefono e livello di conoscenza del tedesco. Il seminario, infatti, sarà tenuto in lingua italiana e tedesca livello B1 (con possibile supporto in caso di non conoscenza del tedesco). (aise) 

Newsletter
Notiziario Flash
 Visualizza tutti gli articoli
Archivi