NUOVO ANNO SCOLASTICO: IL MESSAGGIO DEL CGIE AGLI STUDENTI IN ITALIA E NEL MONDO

NUOVO ANNO SCOLASTICO: IL MESSAGGIO DEL CGIE AGLI STUDENTI IN ITALIA E NEL MONDO

ROMA\ aise\ - “Oggi in Italia e in altre Paesi europei riaprono le scuole, nell’emisfero australe e nel continente nord americano invece gli studenti si avviano a concludere l’anno scolastico. È un mondo complesso, entusiasmante e dal profondo senso pedagogico quello della scuola, che ci interessa da vicino e che va salvaguardato, difeso e sostenuto in particolare in questo difficile periodo di emergenza sanitaria nelle scuole e negli atenei all’estero”. Inizia così il messaggio che Michele Schiavone, segretario generale del Cgie, indirizza idealmente a tutti gli studenti, gli insegnanti e il personale scolastico in Italia e nel mondo a nome del Consiglio generale degli italiani all'estero.
“Tentiamo di educare le ragazze e i ragazzi, gli studenti a più ambizione. Sosteniamoli per diventare cittadini sovrani”, aggiunge. “La scuola è il luogo dell’educazione e della formazione, dello sviluppo umano e sociale per preparare le future generazioni e la società del domani”.
“Alle nostre ragazze e ai nostri ragazzi, agli studenti nelle scuole di ogni ordine e grado all’estero l’augurio di un prospero e felice anno scolastico”, conclude Schiavone. “Agli insegnanti e a chi vive e lavora nel mondo della scuola e in quello universitario la riconoscenza e il ringraziamento da parte del Consiglio Generale degli Italiani all’estero per l’impegno a trasmettere e promuovere la conoscenza, la cultura e la nostra lingua”. (aise) 

Newsletter
Archivi