"SE MUORE IL BECCHINO": L'ITALIA RACCONTATA CON ALLEGRIA CON IL COMITES OSLO

"SE MUORE IL BECCHINO": L

OSLO\ aise\ - All’Evangelische Gemeinde deutscher Sprache di Oslo, in Norvegia, la scrittrice Rossana Porcu (alias Anna D’Alberto), presenterà domani, 17 ottobre, dalle 18.30, il suo libro “Se muore il becchino”. A fare gli onori di casa sarà Elisabetta Cassina Wolff, Presidente del Com.It.Es. di Oslo.
Paola Fulci e Suela Kristiansen animeranno il libro dell’autrice sarda residente in Norvegia, che racconta dell’Italia con allegria.
Rossana Porcu, nata a Cagliari, ingegnere civile edile, è arrivata per scelta a Oslo nel 2013, insieme alla grande ondata di italiani emigrati. Lavora come project manager in un’azienda norvegese di consulenza e si occupa soprattutto di piste ciclabili. La sera scrive. Fin da bambina ha sempre coltivato attività creative come il disegno, la pittura, il fumetto e la scrittura. “Se muore il Becchino” è il suo primo romanzo pubblicato. Un secondo romanzo è terminato e ora si sta dedicando alla stesura finale di una trilogia fantasy il cui primo nucleo è stato immaginato nel lontano 1994. (aise) 

Newsletter
Notiziario Flash
 Visualizza tutti gli articoli
Archivi