VERSO PALERMO: 2° INCONTRO DEI GIOVANI ITALIANI DI METZ E DEL GRAND EST DELLA FRANCIA

VERSO PALERMO: 2° INCONTRO DEI GIOVANI ITALIANI DI METZ E DEL GRAND EST DELLA FRANCIA

METZ\ aise\ - Il 2 marzo scorso, presso l'Hotel Mercure, il Comites di Metz ha organizzato il secondo incontro preparatorio dei giovani italiani della Circoscrizione Consolare di Metz e della Regione Grand Est della Francia.
Scopo dell’iniziativa, che seguiva il primo incontro tenutosi sempre a Metz il 15 dicembre 2018, è stato quello di raccogliere opinioni e istanze, in vista del Seminario dei giovani italiani nel mondo promosso dal CGIE (Consiglio Generale degli Italiani all’Estero), che si terrà dal 16 al 19 aprile 2019 a Palermo.
A presenziare i lavori erano presenti il presidente del Comites di Metz e coordinatore InterComites Francia, Salvatore Tabone, e Lillo Spagnolo, designato all’unanimità il 15 dicembre delegato dei giovani italiani del Grand Est della Francia per partecipare al congresso di Palermo.
La reggente del Consolato Generale d’Italia a Metz, Rita Patrignani, era rappresentata dal capo della Segreteria del Console Generale, Joseph Silesi.
Agli interventi del presidente Tabone e Spagnolo, è seguito un interessante dibattito con i presenti, giunti numerosi soprattutto dai Dipartimenti della Moselle e della Meurthe et Moselle.
L’incontro, svoltosi con grande entusiasmo nel corso dell’intero pomeriggio, ha permesso uno scambio ricco di idee e di proposte da parte dei circa quaranta giovani italiani presenti, provenienti da vari ambienti di lavoro e rappresentativi delle diverse realtà di seconda e terza generazione, ma anche di nuova emigrazione provenienti.
Hanno partecipato all'incontro alcuni membri del Comites, tra i quali Anna Lisa Vizzini, che partecipò alla Conferenza Mondiale dei Giovani del 2008 ed è tuttora impegnata nella comunità italiana e nel Comites di Metz. Vizzini ha ricordato l’esperienza fondante di dieci anni fa, nonché i legami tuttora vivi tra i ragazzi che parteciparono all’incontro di allora.
A conclusione dell’evento sono state formulate varie proposte e riflessioni sintetizzate da Lillo Spagnolo, che avrà l’incarico di esporle durante il Seminario di Palermo.
È emerso infine, su suggerimento di Joseph Silesi, il progetto di creare a Metz un'associazione o un club degli "ambasciatori - giovani italiani della Lorena o del Grand Est" al fine di creare sinergie e piani di azione e promozione con altre associazioni di giovani sparse nella regione del Grand Est di Francia che condividono lo stesso intento. (aise)


Newsletter
Notiziario Flash
 Visualizza tutti gli articoli
Archivi