Brasile: Saipem si aggiudica da Petrobras una commessa da 1,3 miliardi di dollari per il giacimento petrolifero di Buzios

ROMA\ aise\ - Saipem, in associazione con Daewoo Shipbuilding and Marine Engineering Co. Ltd (DSME), una delle principali società sud coreane di costruzioni navali ed offshore, si è aggiudicata un contratto da Petrobras dal valore di 2,3 miliardi di dollari per la costruzione di una unità galleggiante di produzione e stoccaggio (FPSO), denominata P-79, per lo sviluppo del giacimento di Buzios in Brasile.
La quota di Saipem nella commessa è pari a 1,3 miliardi di dollari.
Nel luglio 2020 Saipem aveva già vinto un’altra grande commessa da 325 milioni, sempre per il giacimento di Buzios.
Buzios è il più grande giacimento petrolifero del mondo in acque profonde e si trova nella regione del bacino pre-salt' (ossia a profondità minori rispetto alle formazioni di sale nei fondali) di Santos, a circa 200 km dalla costa di Rio de Janeiro. La FPSO P-79 è l'ottava piattaforma per il giacimento in questione, con consegna prevista nel 2025, secondo quanto reso noto da Petrobras, e raggiungerà una capacità produttiva di 180.000 barili di petrolio al giorno e 7,2 milioni di metri cubi di gas al giorno. (aise)